home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

False fatture e società per aggiudicarsi bando: tre denunce a Pozzallo

Nel mirino della Guardia di Finanza di Ragusa, un imprenditore che opera nel porto ragusano, a cui sono stati sequestrati beni per un valore di 400 mila euro, lo stesso importo previsto dal bando europeo

False fatture e società per aggiudicarsi bando: tre denunce a Pozzallo

RAGUSA - Beni per circa quattrocentomila euro sono stati sequestrati nei confronti di un imprenditore che opera nel porto di Pozzallo (Ragusa) dalla Guardia di finanza, che ha portato alla luce un giro di false fatturazioni finalizzate a consentire ad una impresa di aggiudicarsi un finanziamento del Fondo Europeo per la Pesca, pari a quasi 400 mila euro, per la costruzione di un impianto di erogazione carburante per natanti. Tre le persone denunciate per truffa, evasione fiscale e riciclaggio. Le indagini hanno fatto emergere un articolato sistema fondato sul sistematico utilizzo di fatture false prodotte da società create ad hoc per truffare la Regione Siciliana.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO