home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Modica, fugge dai domiciliari, per andare a pranzo dai suoceri

Un 36enne è finito nei guai per evasione: la Polizia lo aspettato sotto casa al rientro. Lui: «Non potevo dire di no»

Modica, fugge dai domiciliari, per andare a pranzo dai suoceri

Era agli arresti domiciliari ma è andato a pranzo dai suoceri. Una “tradizione” che lo ha messo nei guai perché l’’uomo, G.G. di 36 anni, originario di Vittoria ma residente a Modica, è stato arrestato dlala Polizia per evasione.

L’uomo, si trovava ai domiciliari dal maggio scorso per scontare la pena di un anno di reclusione. Ma domenica scorsa G.G. non ha resistito all’invito a pranzo dai suoceri dai quali si è recato con moglie e figli. La Polizia lo ha arrestato quando ha fatto rientro a casa. L’uomo ha ammesso le proprie responsabilità, giustificando la propria evasione per consentire alla moglie ed ai figli di trascorrere una domenica in compagnia dei parenti, presso cui erano stati invitati a pranzo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO