home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Modica, dà una pacca sul sedere a due ragazze: denunciato per violenza sessuale

Protagonista un uomo di 31 anni, le vittime due ragazze di 26 anni. E' stato rintracciato grazie alla targa dell'auto con cui si dava alla fuga annotato da un passante

Modica, dà una pacca sul sedere a due ragazze: denunciato per violenza sessuale

La Polizia di Modica ha denunciato per violenza sessuale un uomo di 31 anni, incensurato, che qualche settimana fa ha dato una pacca sul sedere a due ragazze mentre stavano passeggiando.

Il primo episodio è accaduto nei pressi del Teatro Garibaldi di Modica, dove solitamente i giovani che decidono di trascorrere il sabato presso i locali del centro storico sono soliti parcheggiare le loro autovetture. La segnalazione è giunta alla sala operativa del Commissariato di Modica da parte di una 26enne che ha raccontato agli agenti di essere stata vittima di “attenzioni particolari” da parte di un uomo che non conosceva. Qualcuno infatti si era avvicinato dandole una forte pacca sul sedere, dileguandosi subito dopo per le vie cittadine.

Anche la seconda ragazza ha raccontato un episodio simile: uno sconosciuto, mentre la stessa passeggiava in compagnia di un’amica, improvvisamente le aveva dato una pacca sul sedere scappando subito via. Il gesto è stato però notato da un passante che si avvicinava ai poliziotti fornendo qualche indicazione utile per l’individuazione dello sconosciuto, segnalando il modello colore e targa dell’autovettura con la quale il molestatore si era allontanato subito dopo. I poliziotti dopo aver acquisito tutte le indicazioni da parte di entrambe le vittime e dei testimoni, tra cui anche il numero di targa della macchina guidata, ricostruivano il modus operandi del molestatore che era solito appostarsi nella zona in penombra per la presenza di alberi, nei pressi del teatro Garibaldi, dove si fermava aspettando il passaggio delle sue ignare vittime.

Nel momento in cui queste ultime gli passavano davanti, lo stesso gli dava una forte pacca sul sedere, lasciandosi andare anche ad esclamazioni dialettali di apprezzamento. Subito dopo fuggiva per non farsi riconoscere. I poliziotti hanno rontracciato l’auto che si trovava parcheggiata nei pressi dell’ufficio postale di Modica Bassa. L’uomo ha tentato di negare ogni addebito ma è stato denunciato per violenza sessuale.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • luigi sidoti

    04 Novembre 2017 - 19:07

    Non alla polizia bisognava telefonare bensì all'Istituto di psicatria! Comunque con tutto questo pall'area,vedere e scrivere di oggi, certo che qualche squilibrato lo si trova. Parlo in generale, non credete che qualche ""regoluccia"" se non proprio di censura bensì di etica giornalistica dovrebbe. ....avvenire? Chi avrebbe conosciuto l'ISIS e i suoi deliranti proclami se l'Occidente 24/24 ore su tutti i giornali e reti e canali televisivi accompagnati da altrettanti deliranti e ""spettacolari "" commenti, altrimenti come si fa (?) .....giornalismo. Ritornando alla tocca e fuggi sul sedere ed allora al piano della sedia dovremmo mandarla alla ghigliottina? E va bene guarda e non toccare, peggio per le donne che sarà cosa superflua indossare ""provocanti"" ed ultra attillati gonne o pantaloni da soffocamento! Un ammirevole saluto da Luigi

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO