home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Vittoria, quattro banditi sorpresi mentre rubavano cassaforte da supermercato

Il blitz della Squadra mobile di Ragusa che, dopo un appostamento, è entrata in azione fermando la banda

Vittoria, quattro banditi sorpresi mentre rubavano cassaforte da supermercato

La squadra mobile di Ragusa ha arrestato due albanesi e due vittoriesi per il tentato furto di una cassaforte (contenente circa 10 mila euro da un supermercato di Vittoria.

I poliziotti erano sulle loro tracce da qualche tempo perché i quattro avevano preparato il colpo disattivando l’allarme. Alcuni agenti hanno anche passato più notti all’interno di vari supermercati della Provincia che erano stati presi di mira. I quattro per entrare avevano forato la parete di una casa disabitata attigua al supermercato e per comunicare tra loro erano tutti collegati con delle radiotrasmittenti allo scopo di eludere eventuali indagini.

GUARDA LE FOTO

In manette sono finiti Salvatore Di Nicola vittoriese di 47 anni, Giuseppe Ragusa, pregiudicato vittoriese di 52 anni, ed i fratelli albanesi Hamet e Francesko Dogani di 36 e 31 anni anche loro residenti a Vittoria. I quattro sono accusati di tentato furto aggravato.

L’inchiesta era partita quando una “soffiata” aveva messo in guardia i piliziotti su un tentativo di intromissione all’interno di un supermercato in Contrada Boscopiano di Vittoria. Le verifiche avevano rilevato la possibile introduzione di ignoti all’interno dei locali attigui a quelli in cui è custodita la cassaforte del supermercato. Gli uomini della Squadra Mobile hanno anche constatato che il filo di uno dei sensori dell’allarme era stato tranciato e che la porta in ferro dotata di un grosso lucchetto era stato posizionato in modo tale da essere prontamente tagliato con il flex.

Tutti atti preparatori che hanno fatto presumere che il colpo fosse imminente. Alcuni uomini della Squadra Mobile hanno trascorso più notti all’interno di diversi supermercati mentre altri effettuavano controlli a bordo di auto civetta. E’ stato durante uno di questi controlli che la Polizia ha notato la presenza di un’autovettura con 4 persone a bordo che stava effettuando alcuni passaggi nei pressi del supermercato. Poi, improvvisamente, sono scese 3 persone mentre il conducente dell’auto si era messo in posizione defilata per poter fare da “palo”.

Un altro era fuori dal supermercato sempre con funzioni di “palo” mentre altri due si erano introdotti all’interno praticando un grosso buco in una parete in cartongesso. Il lavoro preparatorio era stato fatto sicuramente giorni addietro perché in pochi secondi i banditi erano arrivati ad una porta posteriore del supermercato dove non ci sono telecamere. Non appena arrivati alla porta, con un flex hanno tagliato le cerniere per poter fare ingresso nella stanza dove è custodita la cassaforte che conteneva circa 10 mila euro. A quel punto gli uomini della Squadra Mobile all’interno ed all’esterno della struttura sono intervenuti arrestando tutti e quattro i banditi.

Sono anche state sequestrate 4 radio, due flex, alcuni piedi di porco, passamontagna, cacciavite di ogni tipo e torce elettriche.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO