WHATSAPP: 349 88 18 870

Truffa invalida psichica: trentenne di Grammichele denunciato dalla Polizia

I due si erano conosciuti su un sito internet. L'uomo si sarebbe fatto consegnare gioielli e altri oggetti preziosi promettendo in cambio una rendita mensile

Truffa invalida psichica: trentenne di Grammichele denunciato dalla Polizia

VITTORIA (RAGUSA) - Si sarebbe fatto consegnare oggetti preziosi in più occasioni da una donna di Vittoria, invalida psichica all’80% per una sindrome bipolare, promettendole in cambio la consegna mensile di una rendita con vaglia postali frutto della stipula di polizia assicurativa. Ma una una volta entrato in possesso dei gioielli sarebbe scomparso.

E’ l’accusa contestata dal commissariato della polizia di Stato di Vittoria a un trentenne di Grammichele (Catania) che è stato denunciato alla Procura di Ragusa per sostituzione di persona e truffa aggravata dall’avere approfittato delle condizioni di minorità fisica della vittima.


I due si erano conosciuti su un sito Internet che promuove le amicizie e poi avevano trasferito le loro conversazioni su un social network. Dopo avere ricevuto la proposta di una 'rendità su l’oro la donna gli avrebbe consegnato gioielli per 110 grammi. Pochi giorni dopo l’uomo ricontattava la vittima riferendole che una delle collane date in pegno non era stata valutata come oro 18 carati e per potere raggiungere la cifra stabilita doveva dargli qualche altro gioiello. La donna le ha allora consegnato un orologio con la cassa in oro e zaffiri e un paio di orecchini in oro bianco, concordando di rivedersi a breve per l’aggiornamento del contratto. Dopo il 30enne si è reso irreperibile.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa