WHATSAPP: 349 88 18 870

Ragusa, blitz della Polizia in un liceo e in un istituto professionale: trovati hashish e marijuana

Un ragazzo di appena 14 anni aveva nascosto la droga negli slip, in un'altra scuola, per sottrarsi ai controlli dei cani antidroga, qualcuno ha gettato dalla finestra una busta con della marijuana

Ragusa, blitz della Polizia in un liceo e in un istituto professione: trovati hashish e marijuana

La Squadra Mobile di Ragusa – durante i controlli di routine all’interno ed all’esterno degli istituti scolastici di Ragusa ha individuato un ragazzino di 14 anni con due spinelli già confezionati. Per questi fatti il ragazzo è stato segnalato alla Prefettura di Ragusa, dove a breve sarà convocato per l’inizio del percorso previsto dall’Ufficio Territoriale del Governo.

La droga è stata rinvenuta da “Argo” - il cane poliziotto delle Unità Cinofile in forza alla Questura di Catania - negli slip di un ragazzo che frequenta un liceo di Ragusa. Il resto è stato sequestrato a carico di ignoti all’interno di un istituto professionale, in quanto durante i controlli effettuati in alcune classi, da altre aule hanno gettato dalla finestra delle bustine con marijuana. Sicuramente la droga gettata dalla finestra era destinata ad un uso personale in quanto si tratta di più dosi, ma sempre in modica quantità, trovate nel cortile, proprio sotto le finestre delle aule. I giovani, avendo notato che in alcune classi c’erano i cani delle unità cinofile della Polizia di Stato all’opera, hanno preferito disfarsi di quanto detenuto per uso personale.

GUARDA IL VIDEO

I ragazzi che frequentano l’aula interessata dal disfacimento delle dosi di marijuana sono stati ascoltati sul posto dagli agenti della Squadra Mobile che hanno osservato tutto, ma non hanno voluto riferire nulla sulla provenienza e su chi l’avesse gettata.

Il dirigente scolastico così come gli insegnanti sono stati informati, mostrando, come sempre, piena collaborazione con la Squadra Mobile. Adesso valuteranno se da un punto di vista disciplinare ricorrono i presupposti per una sanzione.

Il ragazzo trovato in possesso della droga ha fornito delle versioni di pura fantasia, senza assumersi la responsabilità e senza riferire nulla provenienza dello stupefacente. Per questi fatti sono in corso ulteriori accertamenti a verifica di quanto raccolto presso la scuola frequentata.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa