home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Morte volontaria hotspot Pozzallo, emessi sei avvisi di garanzia

Loredana Roccasalva sarebbe deceduta per una polmonite massiva. I sei medici, quello di famiglia e quelli dell'ospedale di Modica dove la donna era stata ricoverata, dovranno rispondere di omicidio colposo

Morte volontaria hotspot Pozzallo, emessi sei avvisi di garanzia

RAGUSA - La morte fulminea, dopo il ricovero in ospedale, della volontaria della protezione Civile di Pozzallo, Loredana Roccasalva, di 49 anni, in servizio presso l'hotspot della città marinara che ospita migranti, ha portato la procura di Ragusa ad aprire un fascicolo. Sono stati notificati 6 avvisi di garanzia per omicidio colposo, uno al medico di famiglia e cinque a sanitari dell’ospedale di Modica dove la donna è stata ricoverata sabato scorso. A causare la sua morte, probabilmente una polmonite massiva. Ma sarà l’autopsia a stabilire le cause del decesso. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO