home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Ragusa, abusi su figlia 13enne della convivente: arrestato

Ad incastrarlo un filmato della telecamera di videosorveglianza della casa di campagna, non sua, in cui portava la minore per gli atti sessuali

Ragusa, abusi su figlia 13enne della convivente: arrestato

RAGUSA - Da anni avrebbe abusato sessualmente di una bambina che non ha ancora compiuto 13 anni,figlia della sua convivente: è l’accusa mossa a un uomo fermato dalla polizia di Stato di Ragusa. A fare luce sulla vicenda il sistema di videosorveglianza di una casa di campagna dove aveva condotto la vittima per compiere atti sessuali.

Il proprietario, ignaro, quando è tornato ha visto oggetti spostati e ha pensato che fossero entrati i ladri e quindi ha controllato la registrazione del sistema di sorveglianza. La grande differenza di età tra l’uomo e la bambina lo ha spinto a portare il filmato in Questura. Agenti della squadra mobile li hanno identificati. E non era la prima volta che l'uomo portava la piccola in zone di campagna presso casolari abbandonati o case disabitate, così da non essere visti da chi avrebbe potuto informare le forze dell'ordine.

VIDEO

La bambina è stata sentita nella sala audizioni protette della polizia di Stato, assistita da investigatori specializzati, e ha raccontato gli abusi che subiva da anni. L'uomo è stato fermato e il Gip di Ragusa ha emesso una misura cautelare in carcere nella sezione speciale dei sex offender. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa