home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Santa Croce Camerina, palestra intitolata a Loris Stival

Il piccolo, 8 anni, fu ucciso e gettato in un canalone non lontano dalla sua abitazione. Per quel delitto, la madre del bambino, Veronica Panerello, sta scontando una condanna in carcere

Santa Croce Camerina, palestra intitolata a Loris Stival

RAGUSA - Un impianto sportivo polivalente è stato intitolato al piccolo Loris Stival, il bambino di Santa Croce Camerina (Ragusa) ucciso a otto anni il 29 novembre 2014 e della cui morte è stata condannata in primo grado la madre Veronica Panarello. L’impianto è stato realizzato grazie ai fondi Pon sulla sicurezza per un importo di 322 mila euro. L’impianto può ospitare un campo di basket, pallavolo, pallamano e tennis. All'inaugurazione era presente anche il papà del piccolo, Davide Stival che ha preparato, per l'occasione, una lettera dedicata al figlio.

VIDEO

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa