home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Sport: è tempo di presciistica, almeno 3 settimane contro rischi infortuni

Denaro, mettersi sugli sci senza allenamento

Sport: è tempo di presciistica, almeno 3 settimane contro rischi infortuni

Roma, 21 nov. (AdnKronos Salute) - E' tempo di presciistica. Con la stagione che si apre a Sant'Ambrogio bisogna aver già iniziato l'allenamento per tornare sugli sci senza rischi. "Occorrono almeno 3 settimane di training mirato per ridurre il pericolo di infortuni sulle piste. Un pericolo che incombe in particolare sugli sciatori dilettanti, che tornano sulla neve senza preparazione". Lo spiega all'AdnKronos Salute Vincenzo Denaro, ordinario di Ortopedia e Traumatologia del Campus Bio-Medico di Roma, dove sabato 25 novembre inizia il Master di II livello in Traumatologia dello sport. "Esercizi mirati a corpo libero e con appositi strumenti permettono di allenare il muscolo in modo mirato e prepararlo all'attività sportiva sugli sci, riducendo così il pericolo di infortuni", assicura Denaro.

Ma occorre tempo: "Per evitare di subire traumi - continua Denaro - lo sci dovrebbe essere preceduto da qualche settimana di attività presciistica, con rafforzamento della muscolatura, in particolare quella di braccia e gambe". Quali sono le lesioni più diffuse fra gli sciatori amatoriali? "Vediamo distorsioni gravi del ginocchio, a carico del collaterale anteriore, posteriore o laterale - dice l'esperto - Quando lo sci si impunta c'è un tipo di danno particolare, diverso ad esempio da quello dei calciatori". La buona notizia è che oggi, in caso di lesioni, l'ortopedia consente interventi che permettono poi "all'atleta, anche se dilettante, di tornare a praticare lo sport preferito".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO