home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Il nuovo composta è stato ribattezzato darwinolide, uccide il 98% delle cellule batteriche

Medicina: estratto spugna dell'Antartide 'killer' superbatteri

Medicina: estratto spugna dell'Antartide 'killer' superbatteri
Roma, 18 mag. (AdnKronos Salute) - Un'arma contro i superbatteri dai gelidi mari dell'Antartide. Un estratto della spugna Dendrilla Membranosa è in grado di uccidere il famigerato Staphylococcus aureus resistente alla meticillina (Mrsa), il pericoloso superbatterio alla base di molte infezioni, tra cui quelle ospedaliere. Gli scienziati dell'University of South Florida sono riusciti ad estrarre dalla spugna antartica un composto chimico prodotto dall'organismo, che in un test di laboratorio è riuscito ad eliminare il 98% delle cellule di Mrsa. I ricercatori hanno ribattezzato il nuovo composto darwinolide. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista dell'American Chemical Society. Negli ultimi anni le infezioni da Mrsa sono diventate resistenti a molti antibiotici e sono una minaccia per la salute a livello globale, anche a causa delle difficoltà nel trovare terapie sempre più performanti. "Il darwinolide può essere una buona base per un antibiotico efficace - ha spiegato Bill Baker, docente di chimica e tra gli autori dello studio - ha infatti una struttura chimica molto adatta per lo sviluppo di terapie mirate anti-Mrsa".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa