home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Esperti lanciano allarme, rischi con esposizione ravvicinata e prolungata

Salute: anti-taccheggio elettronici nei negozi disturbano pacemaker

Salute: anti-taccheggio elettronici nei negozi disturbano pacemaker
Roma, 8 giu. (AdnKronos Salute) - I sistemi antifurto elettronici, noti anche come Electronic article surveillance (Eas), presenti nei negozi possono disturbare il funzionamento dei pacemaker impiantati nei pazienti con problemi cardiaci. L'allarme arriva dagli esperti riuniti a Nizza per il Cardiostim Ehra Europace 2016, che avvertono come "l'esposizione prolungata, nei negozi che hanno questo tipo di sistemi antifurto, da parte dei pazienti portatori del dispositivo può causare stimolazioni elettriche inappropriate ai defibrillatori impiantati". Inoltre - proseguono gli esperti - i medici "dovrebbero informare gli assistiti di questo pericolo, spesso sottovalutato. Alcuni sistemi di antifurto sono nascosti nei pavimenti o nelle pareti, ma spesso sono concentrati all'ingresso del negozio. Chi porta un pacemaker deve evitare di fermarsi a lungo in quella zona". Uno studio del Greatbatch Medical (California) - riporta il 'Telegraph' - ha esaminato proprio il rischio che possono incorrere i portatori di pacemaker quando sono nelle vicinanze di una vasta gamma di Eas. "In tutto il mondo sono presenti 800 mila sistemi antifurto, nel caso siano predisposti all'ingresso i pazienti non corrono nessun rischio se entrano a passo svelto - ricorda Robert Stevenson, autore della ricerca - Mentre invece devono evitare di sostare vicino a lungo. E' necessario inoltre che il negoziante renda questi Eas ben visibili e non li mimetizzi, così da informare al meglio le persone".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa