WHATSAPP: 349 88 18 870

OTTAVIO E LO SBIRRO. IL 30 NOVEMBRE ALLA LIBRERIA CAVALLOTTO: MAFIA CHE PIANGE / MAFIA CHE RIDE. DUE AUTORI, DUE MANIERE DI RACCONTARE LA MAFIA

OTTAVIO E LO SBIRRO. IL 30 NOVEMBRE ALLA LIBRERIA CAVALLOTTO: MAFIA CHE PIANGE / MAFIA CHE RIDE. DUE AUTORI, DUE MANIERE DI RACCONTARE LA MAFIA

Siamo compagnucci di casa editrice, SEM, e usiamo due registri diversi per raccontare la mafia. Lui è uno sbirro e io sono io. Nella marea di "improvvisati" magistrati, poliziotti, questurini, che attraverso la letteratura ambiscono a diventare vigili urbani per dirigere il traffico dell'antimafia, sono onorato di discutere intorno alle armi della letteratura con uno sbirro vero (leggete le biografie più sotto). Come sapete io non ne posso più dei Saviani e delle antimafie da conferenze nelle scuole, di mestieri antimafiosi inventati e remunerati quando poi i conflitti a fuoco li fanno le forze dell'ordine, e le sentenze le emettono i magistrati, sentenze che non diventano bestseller. Probabilmente, Piernicola Silvis, autore dello splendido "Formicae" è l'unico scrittore e vero sbirro con cui potere confrontare le due maniere di scrivere di criminalità organizzata (e, come dico spesso, di criminalità disorganizzata). Ringrazio la mia casa editrice, la SEM, e in particolar modo Teresa Martini, Riccardo Cavallero, Antonio Riccardi e Valerio Giuntini, per aver avuto questa idea.

Guglielmo Troina, il George Clooney della Rai, ci modererà

il 30 novembre, alle 17.30, presso la libreria Cavallotto di Corso Sicilia

BIOGRAFIE

PIERNICOLA SILVIS

Primo dirigente della Polizia di Stato ordinato questore di Foggia nel gennaio 2014, nel corso della sua carriera nelle forze dell'ordine ha anche ricoperto gli incarichi di dirigente dei commissariati di pubblica sicurezza di Vasto e Senigallia, capo delle squadre mobili di Vicenza e Verona, capo di gabinetto della questura di Ancona, vice questore vicario di Macerata e questore di Oristano.

Parallelamente all'attività di tutela dell'ordine pubblico ha intrapreso, a partire dall'esordio nel 2006 con Un assassino qualunque, quella di scrittore di romanzi appertenenti alla categoria del noir e del thriller. Ha anche partecipato ai primi anni delle attività della Carboneria Letteraria, e un suo racconto (L'assicuratore di Aosta) appare nell'antologia Primo incontro (Centoautori, 2007).

Il suo ultimo romanzo è Formicae, uscito per la neonata Società Editrice Milanese.

Nell'agosto 2017 ha lasciato il servizio in Polizia di Stato per fare lo scrittore a tempo pieno.

OTTAVIO CAPPELLANI

Barone inquartato. Discendente della più antica famiglia nobile federiciana in Sicilia. Più che decaduto, avvalangato. Nella squadra dei p.o. (probabili olimpici) di equitazione juniores. Si innamora del suo cavallo al punto di abbandonare la carriera agonistica per portare L.Don al pascolo nel suo feudo, dove viene ammazzato dalla mafia rurale degli scassapagliari (altro che Il padrino). Per superare il lutto studia teologia, con l'aiuto di Manlio Sgalambro riesce a risolvere tutti i misteri del mondo (perché l'essere e non il nulla) ma non lo dice a nessuno per una sorta di capitalismo della conoscenza e anche per dispetto. Campione di skateboard. Coltivatore di carrubbe. Aspirante redneck. Tradotto in tutti i paesi del mondo senza vantarsi al bar.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

© DIREZIONE LA SICILIA - I contenuti di questa sezione sono prodotti e inseriti autonomamente dagli autori. Pertanto sono riconducibili alla diretta responsabilità dei blogger e non sono in alcun modo espressione dell’Editore, della Direzione e della Redazione di questa testata.

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO