WHATSAPP: 349 88 18 870

Un cam­ping nel­l’ex acro­po­li gre­ca di Agi­ra per ri­lan­cia­re il tu­ri­smo del­l’en­tro­ter­ra si­ci­lia­no

Tra le ro­vi­ne del ca­stel­lo cit­ta­di­no, Ora­zio Cuc­cia fon­da­to­re del­l’as­so­cia­zio­ne “I ca­stel­li di Enna” ha crea­to un cam­peg­gio gra­tui­to per in­cen­ti­va­re il tu­ri­smo nel­l’en­ne­se e far co­no­sce­re la sto­ria del pae­se dio­do­reo

Un cam­ping nel­l’ex acro­po­li gre­ca di Agi­ra per ri­lan­cia­re il tu­ri­smo del­l’en­tro­ter­ra si­ci­lia­no

Un “cam­ping ar­cheo­lo­gi­co” per ri­lan­cia­re il tu­ri­smo ad Agi­ra. Que­sto il so­gno di Ora­zio Cuc­cia, fon­da­to­re del­l’as­so­cia­zio­ne “I ca­stel­li di Enna”, che da qual­che mese ha mes­so su un cam­peg­gio gra­tui­to nei pres­si del­le ro­vi­ne del ca­stel­lo cit­ta­di­no per mo­stra­re ai pro­pri con­cit­ta­di­ni le po­ten­zia­li­tà del­la sua pro­po­sta. «L’i­dea – rac­con­ta – è nata nel set­tem­bre del­l’an­no scor­so, quan­do pro­prio alle ro­vi­ne del ca­stel­lo in­con­trai un tra­vel blog­ger friu­la­no. Guar­dan­do il pa­no­ra­ma mi dis­se che sa­reb­be sta­to bel­lo im­ma­gi­na­re un cam­ping in un luo­go come quel­lo».

FAR RI­NA­SCE­RE L’A­CRO­PO­LI AT­TRA­VER­SO IL CAM­PING. Alla base del pro­get­to c’è la pas­sio­ne del gio­va­ne per la sto­ria del suo pae­se. «Agi­ra – rac­con­ta an­co­ra – sor­ge sul mon­te Teja e può van­ta­re una sto­ria an­ti­chis­si­ma. In mol­ti la co­no­sco­no per aver dato i na­ta­li a Dio­do­ro Si­cu­lo, ma la cit­tà è im­por­tan­te an­che per aver rap­pre­sen­ta­to una li­nea di con­fi­ne tra Si­cu­li e Si­ca­ni». Il ca­stel­lo sor­ge su un’a­cro­po­li gre­ca e il de­si­de­rio di Ora­zio è quel­lo di far­la ri­na­sce­re pro­prio at­tra­ver­so il suo cam­peg­gio».

LE REA­ZIO­NI. «Pur­trop­po il pri­mo pro­get­to che ho pre­sen­ta­to al­l’am­mi­ni­stra­zio­ne co­mu­na­le è sta­to re­spin­to, ma non mi sono per­so d’a­ni­mo». L’i­dea di Ora­zio, com­pli­ce la di­spo­ni­bi­li­tà di un pri­va­to, è sta­ta quel­la di of­fri­re una vera e pro­pria di­mo­stra­zio­ne del­la sua idea. «I ter­re­ni che cir­con­da­no il no­stro ca­stel­lo sono di pro­prie­tà pri­va­ta e gra­zie alla ge­ne­ro­si­tà di Nun­zio Lo Faro ho po­tu­to met­te­re su una ten­da do­ta­ta di tut­ti i com­fort». A la­vo­ri ul­ti­ma­ti, Ora­zio ha in­vi­ta­to ami­ci e co­no­scen­ti a tra­scor­re­re un po’ del loro tem­po nel suo “pic­co­lo an­go­lo di pa­ra­di­so”.

RAV­VI­VA­RE UN TER­RI­TO­RIO. «Il pro­get­to – rac­con­ta an­co­ra – si ri­vol­ge prin­ci­pal­men­te ai gio­va­ni e vuol es­se­re un modo di rav­vi­va­re il pae­se. Tut­ti i ser­vi­zi che ho in­ten­zio­ne di crea­re sa­ran­no frui­bi­li gra­tui­ta­men­te. L’u­ni­ca cosa che chie­de­rò in cam­bio sarà una quo­ta d’as­so­cia­zio­ne, ne­ces­sa­ria a co­pri­re le spe­se e la for­za la­vo­ro». Ad ani­ma­re Ora­zi è quin­di pri­ma di tut­to la pas­sio­ne. «Io sono un au­ti­sta, que­sto non è un me­stie­re di mia com­pe­ten­za. Per rea­liz­za­re il tut­to ho an­che ru­ba­to mol­to tem­po alla mia fa­mi­glia, ma mi sto im­pe­gnan­do a fon­do per­ché mi sono in­na­mo­ra­to del mio pae­se».

IL SO­GNO DI ORA­ZIO. Pri­ma del­la pros­si­ma esta­te Ora­zio pre­sen­te­rà un nuo­vo pro­get­to al co­mu­ne, più gran­de e ar­ric­chi­to da un mo­del­lo tri­di­men­sio­na­le. Nel­la sua idea c’è an­che quel­la di crea­re un vo­la­no tu­ri­sti­co, per la frui­zio­ne del­la Si­ci­lia, vi­sta la po­si­zio­ne di Agi­ra nel cuo­re del­l’i­so­la. «Spe­ro vi­va­men­te che il pro­get­to ver­rà ac­cet­ta­to. Del re­sto, ve­de­re l’en­tu­sia­smo di mol­ti miei con­cit­ta­di­ni alla mia ini­zia­ti­va è sta­to un se­gna­le im­por­tan­te. Il cam­bia­men­to è pos­si­bi­le».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

© DIREZIONE LA SICILIA - I contenuti di questa sezione sono prodotti e inseriti autonomamente dagli autori. Pertanto sono riconducibili alla diretta responsabilità dei blogger e non sono in alcun modo espressione dell’Editore, della Direzione e della Redazione di questa testata.

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • MAXIM17

    09 Dicembre 2017 - 09:09

    Non ho potuto vedere il progetto ma spero che come struttura si possa considerare anche la possibilità di accesso ai camper che dal punto di vista turistico sono una realtà molto attiva e dai costi strutturali limitati. Rosario Massimino. Camperista.

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO