home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Un'App per lo shopping ibrido

Ha un'"anima" siciliana l'innovativo strumento che accorcia le distanze fra negozi fisici e on line

Un'App per lo shopping ibrido

Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari

Tra un caffè in volo e un weekend fronte mare, nasce così l'App che semplifica il modo di fare shopping, proponendo ogni giorno offerte esclusivamente riservate alla community e garantite per 24 ore dal momento della “prenotazione” nei negozi di moda e design che fanno parte del network. «In questo modo - spiega il giovane - garantiamo il vantaggio di prezzo tipico dello shop on line, senza però l’effetto collaterale dei resi, che quando si tratta di abbigliamento e arredo, possono raggiungere ill 40%».

Un modo innovativo e alternativo per combinare la disponibilità immediata e la prova prima dell’acquisto - tipici dello shopping fisico - con la varietà e il vantaggio del risparmio che caratterizzano ormai l'acquist on line. Un progetto che nel 2015 avvia la fase embrionale e di sviluppo, per uscire con la versione beta a dicembre dell'anno scorso grazie a una squadra che ingloba anche due sviluppatori (Agostino Messana e Pietro Albano). Oggi che i negozi partner sono diventati oltre 200 (tra brand, boutique, designer emergenti e artigiani) e gli utenti attivi oltre 15mila, Papèm ha già una sede commerciale a Milano, è stata tra le otto start up europee vincitrici di Welcome Startup Europe e con l'ingresso nella piattaforma di equity crowdfunding Equinvest sta portando a casa risultati che vanno oltre le aspettative. Alberto racconta del potenziamento della squadra (già il team è composto da 14 giovani tra ex-Rocket Internet, data scientists ed esperti del mondo retail) con l'assunzione di nuove risorse, e di nuovi business e strategie di espansione da portare avanti con i centri commerciali: «Oggi ci sono oltre 500 miliardi di vendite nei negozi di abbigliamento e design influenzate dal mobile. Tuttavia, non esiste ancora un one-stop-shop per esperienze di shopping multicanale - dice l'ideatore - Papèm permette di confrontare prezzi e prodotti dei negozi vicini, scoprirne di nuovi e seguire i preferiti per rimanere aggiornato sulle nuove offerte. Quando l’utente trova qualcosa che gli piace sul proprio smartphone, può bloccare il prezzo e andare in negozio, mostrare l’App, toccare con mano e provare il prodotto senza impegno. Se non lo convince può scegliere un’altra taglia o un altro colore e usufruire comunque dello sconto». Un servizio capace di attrarre un pubblico ben targettizzato nelle attività commerciali e fidelizzare la clientela, creando esperienze di acquisto uniche: «Utilizziamo la tecnologia iBeacon1 e un algoritmo che permette di mandare il contenuto giusto, al cliente giusto, al momento giusto, massimizzando le chance che una visita in negozio si converta in acquisto».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO