home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie C, il Siracusa “corsaro” a Fondi cala il tris

Segnano Mangiacasale, Scardina e Turati. Ma è allarme infortuni

Serie C, il Siracusa “corsaro” a Fondi cala il tris

Scardina a segno a Fondi

Fondi. Il secondo successo esterno consecutivo è di quelli pesanti. Dodici mesi fa al "Purificato" il Siracusa fu protagonista di una delle prove più brutte della sua storia recente in terza serie, ieri invece pronti via e gli azzurri hanno subito dimostrato di essere stati padroni del campo.

"Mi è piaciuto l'approccio alla gara ma tutto l'atteggiamento - dirà Paolo Bianco tecnico del Siracusa a fine partita - e se devo rimproverare qualcosa è solo il non averla chiusa prima perché con il loro rigore, si era riaperta una partita che sarebbe dovuta essere stata chiusa anzitempo. Ma va bene così, ci sono progressi ma dobbiamo ancora pedalare".

Nel riscaldamento Mancino accusa un problema e all'ultimo Bianco rimette dentro Catania che sarebbe andato inizialmente in panchina per precauzione dopo la vistosa ferita alla gamba. In mezzo al campo rientra capitan Spinelli, confermato Palermo al suo fianco con Giordano che va in panchina. Dietro, Turati ce la fa e al suo fianco viene preferito Magnani anziché Mucciante.

A differenza delle precedenti uscite, il Siracusa stavolta parte con il piglio giusto e fa la gara, lasciando ai padroni di casa delle ripartenze che vengono puntualmente stoppate da Turati e Magnani. Solo in una circostanza, nella prima frazione, il Fondi andrà infatti alla conclusione ma dalla distanza con Ricciardi per un tiro centrale facile preda di Tomei. Viceversa gli azzurri si sono resi pericolosi in diverse circostanze soprattutto dagli esterni, con Sandomenico che già al 3' colpiva l'esterno della rete mentre dieci minuti più tardi, dal lato opposto, Mangiacasale trovava una parabola che sorprendeva Elezaj per il vantaggio del Siracusa che apriva ulteriori varchi per il contropiede azzurro.

Solo che sul più bello, le azioni di Catania e compagni si interrompevano a causa dell'imprecisione nell'ultimo passaggio, tranne al 31' quando il neo entrato Mazzocchi (out Mangiacasale, sospetto stiramento per lui) riusciva ad accentrarsi e colpire in pieno la traversa a portiere battuto.

Stesso piglio nella ripresa e pronti via Parisi dalla distanza sfiora la traversa, poi Scardina (scambio veloce con Mazzocchi in pochi metri) fa 2-0 battendo il portiere in uscita. Il Siracusa si divora il 3-0 con Grillo, lo stesso Scardina, poi Mazzocchi e rischia di compromettere tutto quando Lazzari trasforma il rigore dell'1-2. Ma poco dopo ci pensa Turati di testa, con la difesa pontina immobile credendo che il difensore fosse in fuorigioco, a chiudere i conti e nel finale c'è lavoro pure per Tomei, poiché il portiere azzurro deve allungarsi per evitare che la conclusione di Serra finisca in gol.

Fondi - Siracusa 1-3

FONDI (3-5-2): Elezaj; Maldini, De Leidi (40' pt De Martino) Ghinassi; Galasso, Ricciardi, Vasco (22' st Serra), Lazzari, Pompei; Ciotola (40' pt Nolè), De Sousa (22' st Mastropietro). A disp.: Cojocaru, Vastola, Paparusso, Ghosheh, Quaini, Corticchia, Utzeri. All. Giannini.
SIRACUSA (4-2-3-1): Tomei; Parisi, Magnani, Turati, De Vito; Palermo, Spinelli; Sandomenico (1' st Grillo), Catania (15' st Giordano), Mangiacasale (29' pt Mazzocchi); Scardina (44' st Bernardo). A disp.: D'Alessandro, Liotti, Daffara, Mucciante, Toscano, Vicaroni, Mancino. All. Bianco.
ARBITRO: Miele di Torino (Basile-Di Monte)
RETI: 12' pt Mangiacasale, 8' st Scardina, 29' st (rig.) Lazzari, 31' st Turati.
NOTE: espulso Pompei al 34' st per doppia ammonizione. Ammoniti Ghinassi, Lazzari, Giordano, Scardina, Magnani. Angoli 1-4. Rec. 4' e 3'. Spettatori 300 circa con 70 ospiti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa