home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Cassibile, litigano in una sala giochi e sparano 5 colpi di pistola contro l'auto del “rivale”

I carabinieri hanno arrestato un muratore di Avola e un netturbino di Siracusa per tentato omicidio e detenzione di armi

Cassibile, litigano in una sala giochi e sparano 5 colpi di pistola contro l'auto del “rivale”

Francesco Campanella e Sebastiano Tanasi

I carabinieri di Cassibile hanno fermato per tentato omicidio e detenzione illegale di arma da fuoco Sebastiano Tanasi, 26 anni, muratore avolese e Francesco Campanella, 29 anni, operatore ecologico siracusano.

Secondo quanto ricostruito dai militari, i due giovani avevano avuto una lite con un 47enne siracusano vicino una sala giochi a Cassibile, probabilmente per una piccola somma di denaro.

Tanasi e Campanella dopo essersi allontanati sono tornati su uno scooter: uno dei due armato di una pistola hanno esploso 5 colpi verso l’autovettura del siracusano colpendo la carrozzeria.

I militari dell’Arma hanno trovato i bossoli calibro 7.65 e grazie ai sistemi di videosorveglianza della zona sono risaliti all’identità dei due indagati. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO