home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie C, Siracusa già in vacanza, l'Andria vince nel finale

Aretusei protagonisti della più brutta partita stagionale in casa dei pugliesi (che quest'anno in casa avevano vinto solo due volte)

Serie C, Siracusa già in vacanza, l'Andria vince nel finale

Andria - Siracusa 2-0

Andria (4-3-3): Maurantonio 6; De Giorgi 6,5 Colella 6, Quinto 7, Celli 6 (35' st Minicucci sv); Piccinni 6, Esposito 6,5 Di Cosmo 6 (13' st Curcio 6); Lattanzio 6,5 (35' st Croce 6,5), Nadarevic 6 (35' st Rada sv), Scaringella 6 (24' st Barisic sv). A disp. Antonacci, Cilli, Pipoli, Ippedico, Bottalico, Paolillo. All. Papagni 6.
Siracusa (4-2-3-1): Tomei 6; Daffara 5,5 Magnani 5, De Vito 5, Liotti 5,5 (14' st Mangiacasale 5,5); Toscano 5 (37' st Giordano sv), Spinelli 6 (14' st Palermo 5,5); Parisi 6, Mancino 5 (14' st Catania 5,5), Grillo 5,5; Bernardo 5. A disp. D'Alessandro, Di Grazia, Plescia, Vicaroni, Mucciante, Mazzocchi, Sandomenico. All. Bianco 5.
Arbitro: Nicoletti di Catanzaro 6
Reti: 38' st Quinto, 45' st Croce
Note: spettatori duemila circa (nessun siracusano presente per il divieto imposto dall'Osservatorio nazionale); ammoniti De Vito e Spinelli del Siracusa, Curcio dell'Andria. Angoli 6-6. Rec. 2', 4'

Andria. Il Siracusa aveva subìto solo tre reti in trasferta sinora, ieri ne ha beccati due, nel finale, da un Andria che aveva vinto solo in due occasioni quest'anno. Azzurri già in vacanza, protagonisti della più brutta prova stagionale contro un avversario che non ha fatto molto di più degli aretusei, soltanto che la squadra di Papagni ha messo in campo ciò che deve fare una formazione con l'acqua alla gola: determinazione, rabbia e saper sfruttare anche una mezza palla vacante nell'area di rigore avversaria.

Proprio come capitato a Quinto che ha spezzato le gambe agli azzurri, che poi nel recupero hanno subìto la seconda rete ad opera di Croce e rischiato di prendere anche il terzo con Barisic e lo stesso Quinto (bravo Tomei in entrambe le occasioni).
Il Siracusa rimane quarto in classifica ma come dirà Paolo Bianco a fine partita: "Adesso avremo quindici giorni dopo un periodo di riposo per recuperare energie fisiche e mentali ed essere pronti a ripartire".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO