home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Siracusa, infermiere condannato a 2 anni per morte paziente in Tso

Stefano Biondo, 21 anni, morì per un'eccessiva compressione della gabbia toracica. Era ricoverato in una comunità alloggio

Siracusa, infermiere condannato a 2 anni per morte paziente in Tso

SIRACUSA - Il giudice monocratico del Tribunale di Siracusa ha condannato Giuseppe Alicata, infermiere, a due anni di reclusione per omicidio colposo. E’ accusato della morte di Stefano Biondo, 21enne che si trovava ricoverato in una struttura sanitaria. Il giovane morì il 25 gennaio 2011. La famiglia chiese subito giustizia per quello che si presentava come un caso di malasanità.


La sorella, Rossana La Monica, tutrice di Stefano, ha lottato per sette anni senza sosta. Dall’esame autoptico era emerso che Stefano Biondo è morto per asfissia meccanica, provocata dalla compressione immobilizzante della gabbia toracica operata da tre persone nel tentativo di tenerlo fermo durante la crisi. Stefano era entrato in Tso nel 2008, e poi era stato trasferito in una comunità alloggio dove ha trovato la morte. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO