home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

L'avvocato di Giuliano: «L'attentato a Borrometi? E' una bufala»

Il legale del presunto boss di Siracusa evoca un'incompresione da parte dei magistrati di alcune espressioni pronunciate in siciliano

L'avvocato di Giuliano: «L'attentato a Borrometi? E' una bufala»

Paolo Borrometi, direttore sito "La spia"

«Il mio assistito Salvatore Giuliano non ha mai detto di ammazzare il giornalista Paolo Borrometi». Lo dice l’avvocato Luigi Caruso Verso, difensore di Salvatore Giuliano, presunto boss mafioso di Siracusa, in riferimento alle dichiarazioni emerse dalle intercettazioni nell’ambito dell’indagine sull'attentato incendiario subito lo scorso dicembre a Pachino dall’avvocato Adriana Quattropani.

Nel dialogo tra Salvatore Giuliano e Giuseppe Vizzini, uno degli arrestati nell’indagine condotta dalla Dda antimafia di Catania, riportato dall’ordinanza di custodia cautelare, Giuliano dice - «ma perché non si ammazza, ma fallo ammazzare, ma che ca... ti interessa». «Chiunque sia siciliano - dice il legale - e legga la frase pronunciata da Giuliano ne capisce perfettamente il significato (nel nostro dialetto è un modo tipico per dire lascialo perdere, non ti curare di lui) illuminato in modo inequivocabile dal 'ma che c.. ti interessà finale. E’ palese che il mio assistito sostiene in maniera inequivocabile di lasciar perdere il giornalista, di non curarsi di lui.  Per questo disconosciamo l’accusa legata alla preparazione di una 'eclatante azione omicidarià e riteniamo una bufala l’ipotesi di un attentato nei confronti di Borrometi».

Caruso con riferimento ad un altro dialogo contenuto nelle intercettazioni in cui Giuseppe Vizzini dice «mi disse: un murticeddu, c'è bisogno così si darebbero una calmata tutti gli sbarbatelli, tutti malati di mafia» afferma: «Prima di tutto Giuliano non partecipa a quella conversazione e soprattutto non si parla di giornalisti ma di dare una calmata a tutti gli sbarbatelli, malati di mafia. Quindi non c'è alcun riferimento al giornalista d’inchiesta, falsa vittima del falso attentato». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO