WHATSAPP: 349 88 18 870

Uomo gambizzato a Priolo Gargallo: si costituisce l'aggressore

A sparare con una pistola è stato il ventenne Michael De Simone pare per difendersi nel corso di una lite. Arrestato anche il fratello: aveva droga in casa

SIRACUSA - I carabinieri del Comando Stazione di Priolo e del Norm della Compagnia di Siracusa hanno arrestato Michael De Simone, 20 anni. E’ accusato di avere sparato alle gambe a Ignazio D'Alfonso, un uomo di 47 anni. La vittima è stata portata all’ospedale di Siracusa e ha una prognosi di 30 giorni.


Non sono ancora noti i motivi dell’aggressione avvenuta a Priolo. La pistola usata, con matricola abrasa, è stata trovata in un campo. E’ stato arrestato anche il fratello dell’aggressore, Paolo De Simone, 18 anni, incensurato, perché, durante una perquisizione, è stato trovato con 84 grammi di cocaina, 85 di hashish e 266 di marijuana.

Secondo una prima ricostruzione degli investigatori, il giovane avrebbe litigato con altre persone e per difendersi avrebbe usato l’arma che aveva con sé. L’aggressore si è costituito nelle prime ore del mattino indicando ai carabinieri il terreno in cui aveva nascosto la pistola. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa