home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Caso Siracusa, il deputato Zappulla all'Antimafia: «Zone d'ombra e sistema malsano»

Nuova audizione a Palermo sul "Caso Siracusa". Ora potrebbe toccare al consigliere Sullo

Caso Siracusa, il deputato Zappulla all'Antimafia: «Zone d'ombra e sistema malsano»

SIRACUSA - E’ durato intorno a un’ora l’audizione del parlamentare nazionale del Pd, Pippo Zappulla, ieri mattina in commissione regionale antimafia. Il deputato siracusano ha fatto ingresso poco dopo le 10.30 per sottoporsi alle domande dei commissari e del presidente Nello Musumeci.

Fatta salva la discrezione e la segretezza degli atti prodotti e dell’audizione nella sua interezza, è stato lo stesso Zappulla a riferire per sommi capi il senso e il contenuto delle sue dichiarazioni. «Ho reso le mie valutazioni sulle note vicende comunali - dice Zappulla - molte zone d’ombra e un sistema malato a causa di una asticella della legalità e della  trasparenza scivolata troppo in basso». Zappulla ha elencato i 12 fascicoli di indagini aperte dalla Procura di Siracusa sul fronte delle presunte irregolarità nella pubblica amministrazione e le 31 richieste di rinvio a giudizio che, a suo dire «testimoniano che le vere  ipotesi di 'infiltrazione' emerse davvero riguardano le accuse di concussione, di corruzione e di tante anomalie e irregolarità amministrative e gestionali» di palazzo Vermexio.

Zappulla ha dichiarato che si tratta adesso «di attendere con grande fiducia il lavoro delle commissioni Antimafia e, soprattutto, quello della Procura di Siracusa per fare piena luce, verità e giustizia. Ma mi appare abbastanza chiaro che lo scenario che già si intravede è quello di un grande flop e chi  si è dilettato, per tentare di nascondere le proprie responsabilità e la evidente debolezza politica, in improvvide e irresponsabili dichiarazioni infamanti contro alcune persone e l'intero partito democratico presto sarà chiamato a risponderne in ogni sede politica e istituzionale».

Il deputato Zappulla, nel corso dell’audizione, ha consegnato, alla commissione e al suo presidente «ampi stralci delle conferenze stampa tenute da solo e insieme alla consigliera comunale del Pd, Simona Princiotta, sulle vicende comunali. Sintesi esemplificative del vero scontro in atto in questi anni».

Con l’esame di Zappulla si è chiuso, almeno per questa settimana, il ciclo di audizioni sul cosiddetto caso Siracusa. Nell’immediato non c’è all’orizzonte altra audizione tranne che la commissione non deciderà di sentire qualche altro protagonista della vicenda. Uno di questi potrebbe essere l’ex presidente del consiglio comunale, Leone Sullo anche se ancora nulla è stato fissato in calendario.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO