home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

A Rosolini netturbini senza stipendio, il sindaco Calvo media per scongiurare lo sciopero

Prevista un'assemblea dei lavoratori che si fermeranno per discutere della liquidazione degli stipendi

A Rosolini netturbini senza stipendio, il sindaco Calvo media per scongiurare lo sciopero

Rosolini (Siracusa) -  Ritardi nei pagamenti degli stipendi, prevista l’assemblea sindacale degli operatori ecologici ma l’intervento dei sindaco Calvo potrebbe cambiare la situazione.

E’ prevista per domani, dalle 9.30 alle 11.30, l’assemblea dei lavoratori che si fermeranno per discutere della liquidazione degli stipendi. Gli operatori ecologici hanno ricevuto la mensilità di settembre in 2 tranche mentre sono in attesa di ricevere quella di ottobre. I lavoratori si riuniranno per discutere dell’opportunità di proclamare uno sciopero trascorsi 10 giorni dalla richiesta ufficiale di pagamento delle spettanze.

Sulla vicenda è intervenuto il sindaco, Corrado Calvo, che ha favorito un incontro tra il titolare della ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti e il ragioniere capo del Comune. «Si è stabilito – dice Calvo - che, anziché pagare un acconto del 50% prima, si sarebbe provveduto a pagare l’importo della fattura per l'intero mese, nella lunedì 21 novembre. Pertanto, anziché provocare allarmismi inutili nei residenti, proviamo a costruire un senso di comunità che mi sembra sempre più venire meno. Proviamo ciascuno a prendere contezza della grave congiuntura economica che stanno attraversando tutti gli enti locali e le comunità e di saper cogliere il grande sforzo quotidiano di amministratori che, seppur di fronte ai continui tagli di fondi regionali e statali, riescono a garantire servizi e stipendi».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa