home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Siracusa, soccorsi 52 profughi: erano nascosti nella stiva di una barca a vela

L'imbarcazione di 15 metri è stata localizzata da un aereo della Guardia di finanza. Poi le operazioni di localizzazione e di trasbordo dei migranti della Guardia costiera

Immigrazione, in tre giorni arrivati 10 mila profughi

Le motovedette della Guardia Costiera Cp 323 e della Guardia di finanza, la Barletta e la V 806, hanno soccorso, la notte scorsa in Sicilia 52 migranti, compresi 14 minorenni e sette donne, di nazionalità irachena.

Erano a bordo di una barca a vela di 14 metri a circa quindici miglia dalla costa siracusana di Vendicari. Tra i 52 extracomunitari personale del Gruppo interforze di contrasto all’immigrazione clandestina avrebbe già individuato tre scafisti di nazionalità ucraina.

Ieri era scattata la ricerca dell’imbarcazione: un aereo della Guardia costiera ha segnalato imbarcazioni sospette in mare ed i militari della motovedetta 323 e delle due unità della Finanza si occupavano di ispezionare dei natanti. Intorno alla mezzanotte è stata individuata la barca a vela con i migranti nascosti nella stiva.

Stamattina, intorno alle 4, è avvenuto il trasferimento degli extracomunitari al porto commerciale di Augusta. La barca a vela, sequestrata su disposizione della Procura, sarà custodita nel porto di Siracusa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO