home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Autostrada, appuntamento al buio

Siracusa-Catania. Lo sbandierato piano d’intervento rimane sulla carta. Cgil in pressing

Autostrada, appuntamento al buio

Le promesse dell’Anas s’infrangono nel buio in cui sono rimaste la maggior parte delle gallerie nell’autostrada Siracusa-Catania. Il piano d’intervento per il ripristino dell’illuminazione nei tunnel in cui ignoti ladri avevano saccheggiato i cavi di rame, è in buona parte rimasto solo sulla carta e forse nelle intenzioni dei dirigenti dell’azienda che gestisce le autostrade.

«E’ inaccettabile che l’Anas continui nel suo atteggiamento di disinteresse per la condizione in cui si trovano le gallerie della tratta autostradale Siracusa-Catania”, tuona il segretario provinciale della Filt Cgil Vera Uccello, che torna a compulsare l’Anas. Anas che ancora oggi non ha provveduto a ripristinare del tutto gli impianti d’illuminazione nelle gallerie lungo il tratto autostradale in entrambe le direzioni di marcia.

“E’ drammatico constatare che le gallerie restino al buio – dice la sindacalista - a dispetto dei rischi per gli automobilisti, a dispetto dei disagi per gli autotrasportatori (per la pericolosità delle gallerie al buio il prefetto ha disposto il divieto di transito per i mezzi pesanti, obbligando così gli autotrasportatori a deviare per le strade statali e provinciali) e a dispetto dei numerosi solleciti”.

Il segretario della Filt siracusana solleva alcune perplessità per la mancata soluzione del problema. “L’inspiegabile ritardo negli interventi di ripristino dell’impianto d’illuminazione potrebbe, forse, trovare ragione in eventuali contenziosi tra l’Anas e il territorio. Altrimenti diventa veramente difficile trovare una motivazione valida a tanto disinteresse, in barba soprattutto alla sicurezza pubblica”. Vera Uccello si rivolge al prefetto Gradone, affinché convochi le parti per fare chiarezza sulla vicenda ma soprattutto per fare partire gli interventi di ripristino degli impianti d’illuminazione nelle gallerie.

“Siamo a ridosso delle festività natalizie, periodo in cui aumenta il volume di traffico autostradale – conclude Vera Uccello – e a maggior ragione è importante che i trafori tornino a essere illuminati”.

Anche il presidente della commissione Bilancio dell’Ars, il deputato Ncd Vincenzo Vinciullo, si dice pronto a chiedere conto e ragione all’Anas.

“Nell’ultimo incontro in Prefettura – dice – i dirigenti dell’azienda avevano reso ampie garanzie sull’imminente intervento di ripristino dell’illuminazione. Il mancato rispetto dell’impegno mi costringe a convocare in commissione il vertice Anas”. Incontri, vertici, proteste. Intanto le gallerie continuano a restare al buio e l’Anas continua a offrire un pessimo servizio.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa