home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

«Firmopoli» a Siracusa, sette indagati per i falsi nelle liste

Si allarga l'inchiesta anticipata dal nostro giornale (nella foto il ritaglio del 29 novembre). Perquisizioni in casa di impiegati e presentatori delle liste per le amministrative del 2013. Il procuratore Giordano: «Si indaga anche su altre liste»

«Firmopoli» a Siracusa, sette indagati nell'inchiesta scoperchiata dal nostro giornale

SIRACUSA - Sono sette le persone indagate dalla Procura della Repubblica di Siracusa nell’ambito dell’inchiesta denominata «Firmopoli», scaturita dalla denuncia dell’architetto Giuseppe Patti in merito a presunte sottoscrizioni false nella lista civica «Rinnoviamo Siracusa Adesso!» per le elezioni amministrative 2013 e scoperchiata dal nostro giornale che in esclusiva ha dato la notizia dell'indagini con un articolo di Mario Barresi pubblicato il 29 novembre scorso, notizia poi ripresa da altre testate e approfondita anche dalla trasmissione tv "Le Iene" che già aveva portato alla luce lo scandalo delle firme false del Movimento 5 Stelle a Palermo e chie ieri ha dedicato un servizio alla "Firmopoli" siracusana.

 

A pochi giorni dal voto Patti, che aveva ritirato la sua candidatura a primo cittadino a sostegno di Giancarlo Garozzo, era stato inserito come capolista. La polizia giudiziaria, dopo aver svolto numerosi atti di indagine ed ascoltato varie persone informate sui fatti, ha eseguito perquisizioni domiciliari a carico di sette persone accusate a vario titolo di falso ideologico commesso da pubblico ufficiale e utilizzo di un atto falso in riferimento ai moduli di dichiarazione di presentazione di candidato alla carica di sindaco e di lista di candidati alla carica di consigliere comunale della lista civica denominata “Rinnoviamo Siracusa Adesso!».

 

Le perquisizioni hanno riguardato E.S. di 61 anni, in qualità di autenticatore; A.S. di 71 anni, A.A. di 39, M.O. di 39, C.S. di 38, in qualità di presentatori/promotori; e V.A. di 71 anni, ed A.F. di 74 anni, delegati alla presentazione della lista “Rinnoviamo Siracusa Adesso!”.

 

Nel corso delle perquisizioni è stato sequestrato materiale di interesse investigativo che sarà analizzato nei prossimi giorni.

 

«Posso confermarvi - ha dichiarato il procuratore Francesco Paolo Giordano - che stiamo indagando anche su altre liste presentate. Non sono esclusi altri sviluppi della vicenda perché acquisiremo ulteriori documenti».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO