home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Siracusa: ex Provincia, stipendi sotto l'albero

Firmato il mandato, arrivano 15 milioni e 400mila euro. Attesa per Asacom. Fondi per le rate del mutuo, per i dipendenti dell'ente e di Siracusa Risorse

Siracusa: ex Provincia, stipendi sotto l'albero

Si è conclusa ieri sera l’odissea dei dipendenti del Libero consorzio comunale e di quelli di Siracusa Risorse che si vedranno accreditare nelle prossime ore gli stipendi arretrati non ancora corrisposti che ha suscitato disagi e proteste a più riprese. L’ultimo atto burocratico ha riguardato la fase di approvazione dei provvedimenti di riparto, assegnazione e suddivisione della somma destinata all’ex Provincia regionale di Siracusa. E fino all’ultimo si sono registrati aggiustamenti con la modifica in corso d’opera della somma destinata a Siracusa dai previsti 15 milioni e 550mila euro a 15 milioni 400mila euro. Nella stessa serata di ieri, il provvedimento è stato controfirmato dai due assessori regionali, all’Economia, Alessandro Baccei e alle Autonomie locali Luisa Lantieri, per essere, inviato alla Ragioneria che rimarrà aperta fino a domani per garantire il pagamento delle spettanze dovute alle ex Province di Siracusa, Ragusa e Enna.

«Sono soddisfatto del risultato raggiunto - ha commentato il presidente della commissione regioonale al Bilancio, Enzo Vinciullo - nonostante abbiamo dovuto penare tanto per ottenerlo. Peraltro, abbiamo scongiurato in extremis che a Siracusa fosse destinata soltanto la somma di poco superiore ai 9 milioni che non avrebbe soddisfatto alle reali esigenze dei dipendenti».

Insomma, dopo la firma del provvedimento, sono pronti a partire i mandati di pagamento per il Libero consorzio comunale di Siracusa.  «Dopo il disguido con il carteggio inviato dall'ex Provincia regionale, adesso è tutto risolto - dice il deputato regionale centrista, Pippo Sorbello - i mandati potrebbero essere pronti nel giro di ore per trasferirecosì 15,4 milioni di euro verso le casse dell'ente siracusano».

Le somme in arrivo serviranno per pagare stipendi e tredicesime dei dipendenti del Libero Consorzio e dei lavoratori della partecipata Siracusa Risorse ma anche per corrispondere le rate del mutuo che grava sulle spalle della ex Provincia oltre alle anticipazioni di cassa della tesoriera. Nel dettaglio, la banca tratterrà 4 milioni per i mutui, mentre 9 milioni saranno destinati per il pagamento degli stipendi arretrati dei dipendenti del Libero consorzio, mentre 3 milioni e 100 mila euro sono destinati per il pagamento degli stipendi arretrati dei dipendenti della partecipata Siracusa Risorse. «Con questa somma - aggiunge il deputato Sorbello - il Libero consorzio può chiudere il 2016 senza patemi. Ma il nostro impegno rimane alto per evitare che il 2017 possa diventare un nuovo, lungo calvario».

Rimane aperta la questione Asacom per i quali in assestamento di bilancio è stata prevista la somma di 5 milioni da suddividere per le varie province per pagare l’intero 2016 ai dipendenti che hanno svolto il lavoro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa