home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lentini, ai domiciliari per una rapina coltivava marijuana

Un 38enne pizzicato dai carabinieri che ora gli contestano la coltivazione di sostanze stupefacenti

Lentini, ai domiciliari per una rapina coltivava marijuana

Era ai domiciliari per una rapina e non potendo uscire di casa ha pensato bene di coltivare in casa marijuana. I Carabinieri di Augusta, hanno arrestato per coltivazione di sostanze stupefacenti Riccardo Iacono, 38enne, di Lentini, nullafacente, pregiudicato.

L’arresto è avvenuto a seguito di una perquisizione domiciliare durante la quale i Carabinieri della Stazione di Lentini hanno rinvenuto una vera e propria serra per la coltivazione, con vasi tenuti all'interno di una struttura, coperta con un telo di plastica, riscaldata e illuminata con lampade speciali: in totale sono stati trovate n. 38 piante di canapa indiana in fase di germogliazione. La sostanza e nove lampade alogene utilizzate per la fioritura, sono state poste sotto sequestro, oltre a tutto l’occorrente a pesare e confezionare l’illecita sostanza. L’arrestato, già sottoposto agli arresti domiciliari per una rapina messa a segno a Sortino l’estate scorsa, è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO