home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Siracusa, il sindaco Garozzo: «Ora processatemi subito»

Amarezza del sindaco nell'apprendere la richiesta di rinvio a giudizio per il servizio idrico

Siracusa, il sindaco Garozzo: «Ora processatemi subito»

Il sindaco Giancarlo Garozzo si dice pronto a sottoporsi al processo. La vicenda giudiziaria nella quale è stato coinvolto, è quella dell’affidamento del servizio idrico, nella quale figura insieme con l’ingegnere Natale Borgione. Ma Garozzo va oltre sostenendo di volere rivolgersi alle autorità di vigilanza per fare chiarezza su quella che ritiene essere una fuga di notizie.

«Apprendo dai giornali che la Procura della Repubblica ha chiesto il mio rinvio a giudizio per l'inchiesta sull'affidamento della gestione del servizio idrico - dice Garozzo - fermo restando che sono certo della correttezza del mio operato in tutta la vicenda, non posso che stigmatizzare come, ancora una volta, ci sia stata una grave fuga di notizie visto che i giornalisti sono stati informati di un atto che non mi è stato notificato».

«Chiederò che si faccia chiarezza su tutti questi passaggi rivolgendomi ancora una volta alle autorità che hanno il compito di vigilare sul corretto funzionamento della procura di Siracusa - continua Garozzo - Sono convinto che molto presto verranno alla luce le ragioni di tali avvenimenti, il ruolo dei personaggi coinvolti e i loro legami».

Il sindaco prosegue affermando che «Non mi sottrarrò al giudizio con alchimie procedurali. Anzi, chiederò di essere processato al più presto perché sono certo di potere dimostrare, come evidenziato anche dall'Autorità nazionale anticorruzione, la linearità del mio comportamento e di potere chiudere velocemente questa pagina. Io rivendico come un merito la firma di questo atto che, voglio ricordare, fu dettato da motivi di urgenza e per dare continuità a un servizio essenziale che rischiava di essere interrotto con gravissimi disagi per la popolazione. Ciò non può avere determinato le conseguenze che mi si vogliono addebitare».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa