home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Priolo, arrestato perché ha lasciato morire la madre nel degrado, ma il gip lo rimette in libertà

Franco Quartarone era stato fermato dalla Polizia a seguito dell'intervento a casa della donna di 87 trovata morta tra i rifiuti e con un braccio rotto

Priolo, arrestato perché ha lasciato morire la madre nel degrado, ma il gip lo rimette in libertà

È tornato in libertà Franco Quartarone, 60 anni, disoccupato di Priolo, che era stato fermato con l’accusa di omicidio per non aver prestato soccorso alla madre 87enne. Il gip del tribunale di Siracusa non h convalidato il fermo e non ha applicato alcuna misura cautelare.
Quartarone era stato rinchiuso un carcere perché non avrebbe prestato le cure alla madre, Giuseppa Marotta, che nei giorni scorsi era caduta dal letto procurandosi una frattura al braccio. La pensionata, rimasta senza soccorsi, sarebbe deceduta di stenti nella sua abitazione, trovata in condizioni igieniche precarie.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO