home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Militare morto in caserma, Procura Militare: «Nonnismo solo una delle ipotesi»

Il caporale Tony Drago, siracusano, fu trovato senza vita il 6 luglio del 2014 nella caserma Sabatini a Roma

Militare morto in caserma, Procura Militare: «Nonnismo solo una delle ipotesi»

Tony Drago

ROMA - Nell’inchiesta della procura militare sulla morte di Tony Drago, il caporale siracusano trovato senza vita il 6 luglio del 2014 nella caserma Sabatini a Roma, nessuna pista è allo stato privilegiata e quella del nonnismo è solo una delle ipotesi al vaglio. Lo sottolinea il procuratore militare di Roma, Marco De Paolis, con riferimento a notizie di stampa secondo cui gli inquirenti con le stellette sarebbero giunti alla conclusione che Drago è stato ucciso, vittima in particolare di un atto di nonnismo.


«L'indagine in corso presso la Procura Militare di Roma - viene sottolineato - è attualmente indirizzata esclusivamente ad accertare se il fatto sia riconducibile ad una condotta di suicidio o di omicidio e, in quest’ultimo caso, se di natura colposa o dolosa». Inoltre «è allo stato destituito di fondamento l’assunto secondo cui tale fatto sia, secondo questa Procura Militare, riconducibile ad una manifestazione di nonnismo. Alla luce degli elementi a disposizione, nessuna ipotesi è attualmente né da escludere e né da privilegiare, e dunque quella dell’atto di "nonnismo" è semplicemente una delle varie ipotesi astrattamente possibili». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa