home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Siracusa, giro di vite sui commercianti abusivi

Vigili urbani. Rafforzata la polizia annonaria: il numero degli agenti passa da 6 a 8. Obiettivo: incrementare i controlli sul territorio

Siracusa, giro di vite sui commercianti abusivi

SIRACUSA - E’ stato rafforzato il numero degli agenti di polizia annonaria. Il consiglio comunale si è poi occupato di abusivismo commerciale e di lotta a un fenomeno sempre più dilagante. Dai 6 elementi, adesso lo speciale reparto dei vigili urbani è stato incrementato di 2 unità sempre sotto il coordinamento dell’ispettore Santino Bruno. Ciò consente di eseguire maggiori controlli soprattutto per quel che concerne il fenomeno dell’abusivismo nel settore del commercio. La richiesta di rafforzare la squadra annonaria era stata avanzata a febbraio dello scorso anno dal consiglio comunale che ha fatto proprio un atto di indirizzo esitato dalla terza Commissione con cui ha invitato l’amministrazione ad attivarsi per incrementare l’attività di controllo sul commercio e per potenziare il servizio di polizia annonaria.

«Su impulso dell’amministrazione comunale – ha confermato il comandante della polizia municipale, Salvatore Correnti – già da 2 settimane abbiamo incrementato il numero dei componenti della squadra annonaria, distaccando altri 2 agenti per cui sarà del tutto completa con gli 8 componenti in organico quando rientrerà uno dei vigili tuttora in convalescenza. Il nostro obiettivo è non solo di contrastare il fenomeno dell’abusivismo ma di eseguire controlli più particolareggiati così come richiesti dall’ufficio commercio. Non per nulla la polizia annonaria ha sede negli uffici di via De Caprio anche per essere a stretto contatto con i funzionari e i tecnici dell’assessorato e quindi di avere la possibilità di eseguire controlli senza passare dal comando». Il comandante Correnti ha preannunciato che «stiamo preparando un altro controllo a tappeto sui dehors, ma manteniamo la collaborazione con gli uffici dell’Asp 8 e i carabinieri per il controllo dei pubblici esercizi per quanto riguarda gli aspetti amministrativo e sanitario». Sempre in tema di controlli nel settore del commercio e non solo, oggi, il vertice della polizia municipale partecipa a un incontro all’ispettorato provinciale del lavoro per approfondire le tematiche legate al lavoro nero e e irregolare.

«Al di là delle forze che metteremo in campo – ha commentato l’assessore alle Attività produttive, Gianluca Scrofani – ciò che mi preme sottolineare sono gli aspetti qualitativi. La nuova organizzazione, infatti, scaturisce da un approccio diverso all’abusivismo che è rivolto a valorizzare chi rispetta le regole. Gli effetti saranno più evidenti dall’estate, quando le attività commerciali, specie quelle che si occupano di ristorazione, collocano i tavoli fuori dai locali occupando più spazi di quelli concessi».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO