home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Augusta, la madre si oppone alla relazione e lei col fidanzato la aggrediscono con delle scariche elettriche

La ragazzina ha 17 anni, il ragazzo 22 anni. Dopo una serie di minacce lui ha fatto ingresso in casa e ha aggredito la donna con un teaser. La minorenne anziché difendere la madre ha aiutato l'energumeno

Augusta, la madre si oppone alla relazione e lei col fidanzato la aggrediscono con delle scariche elettriche

Picchiava, insieme al suo fidanzato, sua madre perché si opponeva al rapporto sentimentale. I carabinieri di Augusta hanno eseguito un’ordinanza cautelare emessa dal Tribunale di Siracusa e dal Tribunale dei Minorenni di Catania emessa su richiesta della Procura aretusea nei confronti di C.V . 17 anni e del fidanzato C.L. di 22 anni. I due sono accusati in concorso di lesioni personali aggravate e di atti persecutori ai danni della madre della ragazzina. Gli investigatori hanno accertato che la madre della ragazza, ostile alla prosecuzione della relazione sentimentale fra i due giovani, avendo intuito l’indole violenta del ragazzo, da almeno un anno ha subito da parte dei due fidanzati minacce, ingiurie e percosse. Ma come se non bastasse, i due giovani, la sera del 16 maggio scorso avevano anche pianificato un’aggressione nei confronti della donna, ove il ruolo della minore era stato quello di consentire al fidanzato di entrare in casa mentre il ragazzo ha aggredito la donna con ripetute e dolorose scariche elettriche tramite teaser.

L’ingiustificabile accanimento mostrò una violenza inaudita allorquando il ragazzo, non appena esaurita la batteria del teaser aveva continuato a colpire la donna al volto utilizzando lo strumento come bastone. E la ragazzina non solo aveva condiviso il comportamento del fidanzato, tanto da non intervenire minimamente in difesa della madre, ma si era adoperata a chiudere la tapparelle di casa per evitare che eventuali soccorritori potessero giungere in aiuto della madre. La ragazza è stata portata in una comunità minorile individuata dal Tribunale per minorenni di Catania mentre il giovane è stato rinchiuso nel carcere di Cavadonna.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO