home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Intimidazione ad assessore di Canicattini Bagni: incendiata l'auto della moglie

Qualcuno, dopo aver infranto il finestrino posteriore della vettura, ha versato del liquido infiammabile che ha incendiato parte dell'abiatcolo

Intimidazione ad assessore di Canicattini Bagni: incendiata l'auto della moglie

 SIRACUSA - Atto di intimidazione nei confronti di Pietro Savarino, 61 anni, assessore del Comune di Canicattini Bagni (Siracusa). Secondo quanto ricostruito dai carabinieri intorno alle 3 di oggi una vicina di casa ha dato l'allarme segnalando un incendio all’interno dell’auto intestata alla moglie dell’assessore, posteggiata davanti la loro abitazione. Qualcuno, dopo aver infranto il finestrino posteriore della vettura, ha versato del liquido infiammabile che ha incendiato il sedile posteriore e parti dell’abitacolo. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco che hanno spento il rogo.

Savarino, già vice sindaco nella passata legislatura, è un esponente di primo piano del gruppo politico «Sviluppo e Futuro» che sostiene l’attuale sindaco, Marilena Miceli. Due mesi fa un ordigno rudimentale ha distrutto il portone di ingresso della casa del dirigente dell’Ufficio tecnico, Giuseppe Carpinteri, a cui un anno fa era stata incendiata l’auto. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa