home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Zafferana, De Andrè rivive grazie alla sua band

A Zafferana il concerto dei musicisti del celebre cantautore genovese

Zafferana, De Andrè rivive grazie alla sua band

Un’atmosfera di grande emozione all’anfiteatro Falcone e Borsellino di Zafferana gremito almeno da 1500 persone che grazie alla kermesse “Etna in scena” promossa dal Comune di Zafferana Etnea e dall’Associazione “Sud del mondo” hanno potuto assistere a “Universo De Andrè” un omaggio sentito al grande poeta della musica italiana da parte dei suoi storici musicisti Ellade Bandini , Giorgio Cordini, Mario Arcari che con le loro sonorità armoniche ritmiche e melodiche hanno dato vita ad uno “Spettacolo nello spettacolo” rievocando le magiche atmosfere dei suoi indimenticabili concerti.

GUARDA LE FOTO

GUARDA IL VIDEO

Oltre al loro background la voce potente e siculissima di Peppone che ha fatto rivivere Faber divenendone “il portavoce ufficiale” con la sua personalissima interpretazione. Per Peppone, De Andrè è stato sempre un mito , un musicista da seguire , amare , da cui imparare e da cui trarre emozioni che è riuscito a trasmettere anche al pubblico di Zafferana così come ha fatto in tutti i teatri e in tutte le Piazze della Sicilia dove ha spopolato ottenendo grandi successi di pubblico e di critica. In apertura grandi applausi per “Creuza de ma” e poi via via un crescendo di poesia e musica con “Princesa”, “Khorakhanè”, “Dolcenera”, l’incalzante “Don Raffaè”, “Un giudice”. Il trio Bandini , Corini e Arcari che hanno raccontato vari aneddoti legati alle esperienze vissute con De Andrè . Cordini ha detto che "Faber era molto puntuale e preciso e pignolo per quanto riguardava le prove in prossimità dei concerti. Infatti provava per almeno 20 giorni e anelava alla perfezione per il suo pubblico". Poi hanno  eseguito e intepretato “Sidun”, “Se ti tagliassero a pezzetti e la “Canzone dell’amore perduto” . Poi ancora Peppone è ritornato sul palco con “Il bombarolo, “Anime salve” ( scritta da De Andrè assieme a Ivano Fossati ) e seguita assieme a Cordini. E poi ancora “Amico fragile”, “Città vecchia”.A grande richiesta “Marinella” , “Bocca di rosa”, “Il pescatore”, “Volta la carta”, “Sand Creek”, “ “Gorilla”.Ad arricchire ulteriormente “Universo De Andrè “, come compagni di viaggio emusicisti di grande talento : Puccio Castrogiovanni ( marranzanu e mandolino), Nuccio Corallo ( chitarre) , Dario Peluso ( basso)” eccellenti contaminatori” con i loro suoni mediterranei. Significativa la presenza del maestro Giuseppe Furnari ( piano e tastiere)e della voce bellissima di AnnaMaria Zappulla. Grandi applausi per un concerto che ha lasciato una traccia profonda e indimenticabile . Il pubblico ha richiesto molti bis e non se ne voleva andare contento di avere vissuto la magica atmosfera dei concerti di De Andrè che   nel suo ”Universo” ha aleggiato nel cielo stellato zafferanese.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO