home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Herrou simbolo migranti "restiamo umani"

Libre su agricoltore francese, evento a Biografilm il 20 giugno

Herrou simbolo migranti "restiamo umani"

ROMA, 14 GIU - Cedric Herrou è un simbolo. Nella sua fattoria in provincia di Nizza questo agricoltore accoglie i migranti che tentano di passare il confine dall'Italia alla Francia, tutti senza permesso di soggiorno. Oltre alla rotta del mare (l'odissea di Aquarius verso la rotta spagnola non è ancora finita) c'è da fare un percorso di terra, non meno difficile. La Francia lo ha condannato l'estate scorsa a quattro mesi di prigione per aver aiutato circa 200 migranti a passare la frontiera dalle parti di Ventimiglia. E il mondo 'No borders' si è mobilitato per lui. Lui è ricorso in appello accusando la prefettura francese di violazione del diritto d'asilo. Sulla sua storia Michel Toesca ha realizzato un documentario, Libre, che sarà prossimamente in sala con I Wonder Pictures e che a Bologna avrà l'anteprima italiana al Biografilm festival il 20 giugno, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato. Herrou pensa che bisogna restare umani al di là di tutto: "Continuerò a pensarlo anche se mi ritengono un fuorilegge"

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO