home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Calcio Catania,per “Pippo” Pancaroc’è il rebus regista:Agazzi o Musacci?

Calcio Catania, per “Pippo” Pancaro c’è il rebus regista: Agazzi o Musacci?

Ma per domenica contro il Catanzaro ci sarà da sostituire anche il centrale Ferrario

Calcio Catania, per “Pippo” Pancaro c’è il rebus regista: Agazzi o Musacci?

CATANIA - Il rebus del regista continua. Agazzi o Musacci il titolare? Il tecnico del Catania, Pippo Pancaro, sceglie di volta in volta in tutti i ruoli. Sulla maglia del regista titolare non ha mezzi termini: «Gioca chi merita, ma ho due titolari, dico sul serio. Sono tutti e due bravissimi». E la scelta in vista di Catania-Catanzaro diventa ancora un mistero. Da qui a domenica l’allenatore rossazzurro potrà e dovrà provare di tutto, anche negli altri ruoli, come in difesa, visto che il centrale Ferrario è fuori uso e si sta sottoponendo ad accertamenti clinici. Così contro i calabresi potrebbe esserci spazio per Bergamelli e Pelagatti, già protagonisti in altre occasioni.     La squadra continua ad allenarsi a Torre del Grifo ed emerge tutta la voglia di Plasmati (in gol nell’ultima partitella di ripresa) che potrebbe avere spazio per un tempo e sfruttare i cross che arrivano in gran numero dalle fasce. Potrebbe toccare a Calil reggere il peso dell’attacco e tornare indietro per aiutare i compagni in mediana, ma non è da escludere la soluzione Calderini, che ha occupato la zona centrale dell’attacco nel confronto con l’Ischia.     Le soluzioni non mancano e anche in porta dopo l’esordio stagionale di Bastianoni arriverà una conferma o tornerà in campo Liverani? Pancaro fino a domenica mattina non comunicherà la formazione alla squadra. Tiene tutti sulla corda e male non fa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa