home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie C: da 0-2 a 3-2, grande rimonta del Catania contro la Leonzio

Nel momento più difficile del match, il tecnico Lucarelli azzecca i cambi e ribalta il match. Di Russotto il gol decisivo

Serie C: da 0-2 a 3-2, grande rimonta del Catania contro la Leonzio

L'esultanza dei giocatori rossazzurri dopo il gol di Pozzebon, autore del pareggio [foto Filippo Galtieri]

Catania-Leonzio                                              3-2


Catania (3-4-1-2): Pisseri 6; Aya 6, Tedeschi 6, Marchese 6,5; Semenzato 5,5, Da Silva 5,5, Lodi 6, Caccetta 6 (dal 18' s.t. Di Grazia 6,5); Mazzarani 6 (dal 18' s.t. Curiale 7); Pozzebon 5,5 (dal 32' s.t. Biagianti 6 ), Russotto 7.


Leonzio (4-3-3): Narciso 6; De Rossi 6,5 (dal 18' s.t. Giuliano 6), Camilleri 6, Gianola 6, Squillace 7; Marano 6,5 (dal 41' s.t. Tavares s.v.), Esposito 6, D'Amico 6 (dal 14' s.t. Gammone 6); Bollino 7, Ferreira 5,5, Arcidiacono 7,5.


Arbitro: Pasciuta di Agrigento.


Reti: Arcidiacono al 12' p.t. Bollino al 20' s.t. Curiale al 22' s.t. Pozzebon al 28' s.t. Russotto al 30' s.t.


Note: Spettatori 4 mila circa. Ammoniti De Rossi, Lodi, Russotto, Arcidiacono, Giuliano. Angoli 4-2. Recupero 2' e 4'

 


 

CATANIA - Oltre un'ora di dominio assoluto della Leonzio: corsa, velocità, gol e fase difensiva. Il Catania subisce, assorbe e rimonta nel momento più difficile del match, dopo il 2-0 di Bollino. Vince 3-2 la squadra di Lucarelli grazie ai cambi del tecnico che inserisce in campo Di Grazia e Curiale, abili a spingere creando affanno ai lentinesi che avevano dato tutto fino a quel momento per centrare la vittoria in questa sfida valida per la Coppa Italia di Serie C.

Il vantaggio bianconero è firmato dal catanese Pietro Arcidiacono, abile a sfruttare una respinta difettosa in area di Tedeschi. Il Catania non corre, la Leonzio sì. Squillace nella ripresa timbra il palo, una punizione di Bollino, tra i più vivaci, finisce laddove Pisseri non arriva, complice una deviazione.

Partita chiusa? No, niente affatto. Il Catania cambia Mazzarani e Caccetta con Di Grazia e Curiale e il match diventa ben diverso per i rossazzurri. Curiale accorcia grazie a un assist basso di Russotto, Pozzebon dalla distanza fa 2-2, ancora Russotto, tra i migliori in campo, segna il 3-2 alzando quel tanto che basta il pallone dopo essersi presentato a tu per tu con il portiere Narciso.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa