home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie D, il Messina non sfonda nella “tana” della Gelbison

Nel finale Dezai a un passo dal gol, ma il tiro viene salvato sulla linea da un difensore campano

Serie D, il Messina non sfonda nella “tana” della Gelbison

Nulla da fare. Il Messina non si sblocca e resta al palo anche in Campania. Prestazione opaca dei giallorossi. Tanta buona volontà, ma poca concretezza negli ultimi metri. E anche contro la Gelbison la vittoria non è arrivata.

La prima occasione del match è di marca peloritana. La costruisce Cassaro ma la difesa campana si salva con affanno. I padroni di casa non si lasciano intimorire e ci provano con Liguori. Il suo tiro, però, termina a lato. Match sonnecchiante con occasioni che latitano. La seconda per il Messina arriva al 35' con il tiro di Rosafio deviato e il portiere D'Agostino abile a "blindare" la porta.

Nella seconda frazione Venuto getta nella mischia Dezai per aumentare il peso offensivo. Ma i peloritani non riescono a svegliarsi dal torpore offensivo. Il Messina perde anche la testa per la frustrazione. Al 73', infatti, viene espulso Ragosta per una fallo di reazione su Esposito. E poco dopo anche il tecnico Venuto viene allontanato per proteste, dopo la mancata concessione di un rigore per presunto fallo su Lavrendi. Sui titoli di coda della partita i peloritani vanno però vicinissimi al vantaggio. Rosafio imbuca per Dezai che salta il portiere, ma è provvidenziale Mussone a salvare sulla linea. Il Messina vede sfumare il possibile gol vittoria nel finale. E la prima vittoria è ancora rinviata.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO