home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

LegaPro, il Catania demolisce la Paganese

LegaPro, il Catania demolisce la Paganese Calil (doppietta) e Pelagatti firmano il 3 a 0

Vittoria meritata dei rossazzurri / HIGHLIGHTS

LegaPro, il Catania demolisce la Paganese Calil (doppietta) e Pelagatti firmano il 3 a 0

Il Catania stavolta non sbaglia e batte la Paganese con un rotondo 3 a 0. I rossazzurri, reduci da una striscia non esattamente positiva (e che non vincevano al Massimino dal 25 ottobre), cambiano tanto: Pancaro ad esempio mette in porta Liverani e poi nell’undici titolare ci sono anche Scarsella e Garufo.

E il Catania parte benissimo e chiude la gara nella prima mezz’ora. Prima, al 24’ è il solito Calil che segna il suo ottavo gol staginale con un preciso colpo di testa su cross dalla destra di Russotto. Al 29' il raddoppio: a batterlo è ancora Russotto, Scarsella sfiora il gol (ma forse era effettivamente gol) ma comunque mette tutti a tacere Pelagatti che segna il tap in decisivo. Per la Paganese che si sveglia tardi c’è una bella occasione per Cunzi ma Liverani che evita un gol praticamente già fatto. Poi la Paganese protesta per qualche contatto in area che però l’arbitro non ha ritenuto da  rigore.

Si mangeranno le mani i pochi spettatori presenti al Massimino. Nella ripresa la Paganese non punge e il Catania gioca e anche piuttosto bene. E all’80 è arrivato anche il 3 a 0 ancora con Calil (nono centro per lui). La partita era già chiusa ed è stata messa in ghiaccio. Nemmeno l’espulsione diretta di Lulli per un fallaccio ha cambiato gli equilibri di una squadra già ampiamente chiusa. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa