WHATSAPP: 349 88 18 870

LegaPro, il Cosenza scappa su rigore

LegaPro, il Cosenza scappa su rigore, Plasmati la riacciuffa: è 1 a 1

Gara sofferta dai rossazzurri che restano fuori dalla zona play out

LegaPro, il Cosenza scappa su rigore, Plasmati la riacciuffa: è 1 a 1

All’ultimo respiro a quasi Plasmati regala un prezioso pari al Catania. E l’attaccante ad acciuffare l’1 a 1 risolvendo una mischia in area.

Pancaro schiera di nuiovo subito Di Cecco mentre Pessina, in prestito dal Milan, è in panchina. Nel primo tempo gara equilibrata con i rossazzurri che fanno gioco e il Cosenza che aspetta e punta sulle ripartenze. Ma alla fine l’unica occasione da rete è del Cosenza che al 17' con Arrighini arriva, a tu per tu con Liverani che però riesce a fermare l’azione con la punta calabrese che spara fuori.

Nelle ripresa prima brividi per un quasi autogol di Ferrario e poi la classica legge del calcio: gol sbagliato gol subito. Al 58' infatti Calil su assist di Nunzella, sbaglia tutto solo davanti a Perina. Passano pochi minuti e Cosenza va in vantaggio: nuovo liscio di Ferrario, Vutov si può lanciare verso la porta rossazzurra e viene atterrato da da Pelagatti. Rigore ed espulsione. Lo stesso Vutov trasforma dal dischetto. All'84' pareggia il Catania: mischia in area di rigore risolta dal solito Plasmati che spara un destro potente ed insacca l'1-1. Al 92' rimane in dieci anche il Cosenza, espulso per doppia ammonizione Tedeschi

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa