WHATSAPP: 349 88 18 870

Il Messina torna al successo ma quanta paura contro il Monopoli

Il Messina torna al successo ma quanta paura contro il Monopoli

Finisce 3 a 2 per i giallorossi: decide Tavares a un quarto d'ora dalla fine

Messina - Rivolta come un calzino la partita, dopo la grande paura a fine primo tempo. Ci pensano Gustavo e Tavares, i due stranieri del Messina, a confezionare una vittoria strappata con i denti dopo che il Monopoli aveva ribaltato il risultato. Successo meritato, comunque, visto che i giallorossi avrebbero potuto calare anche il poker nel finale.

Inizio al piccolo trotto, il primo lampo è degli ospiti con Romano che "liscia" a due passi dalla porta. La replica del Messina è sui piedi di Gustavo che spara un sinistro velenoso. Poi è Leonetti che si fa strozzare il tiro ravvicinato da Esposito, poi Pisseri abbranca il pallone. Al minuto 27 il Messina sblocca. Merito del brasiliano Gustavo con un'inzuccata da applausi, dal vertice dell'area piccola, su traversone con il compasso di Fornito. Ma il vantaggio dura solo due minuti.  Un'illusione spezzata dal gran sinistro al volo di Romano che fa secco Addario. La replica del Messina s'infrange sul palo su inzuccata di Salvemini e un minuto dopo arriva la mazzata del vantaggio pugliese. Djuric se ne va indisturbato palla al piede e dal limite inventa un destro mortifero che trafigge Addario apparso in ritardo. 
 
Nella ripresa, con l'innesto del portoghese Tavares, ecco la reazione rabbiosa del Messina che dopo 4 minuti agguanta il pari con l'inarrestabile Gustavo che aggancia con la calamita un lancio di Martinelli, entra in area come un furetto e fa secco Pisseri. Ma non è finita, perchè prima Tavares spreca solo davanti al portiere pugliese, Croce sfiora il nuovo vantaggio degli ospiti e al 76' arriva il sorpasso del Messina con il timbro di Tavares che di testa, la sua specialità, fa impazzire di gioia i duemila del "San Filippo".
 
E sui titoli di coda, in contropiede, Tavares serve a Salvemini un pallone docile docile da mettere dentro, ma il giovane attaccante "mastica" il pallone spedendolo fuori.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa