home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Il terremoto ai vertici del Cus Catania: lascia Di Mauro, arrivano i commissari

Clamorosa decisione del n. 1 del Centro universitario sportivo catanese: Gigi Mazzone, Orazio Arancio e Antonio Dima nominati ieri

Il terremoto ai vertici del Cus Catania: lascia Di Mauro, arrivano i commissari

Le dimissioni del presidente del Cus Catania, stranamente sono arrivate a pochi mesi dalla scadenza del suo mandato, ma come ci ha spiegato lo stesso dott. Luca Di Mauro, era in atto un cambio di corso che andava rispettato e che non poteva più aspettare.

«L’Università di Catania ha un nuovo Rettore - ci dice il dott. Luca Di Mauro - e il Magnifico prof. Francesco Basile ha chiesto un cambiamento e io ho accolto subito la proposta anticipando i tempi per garantire al Cus Catania la sua continua crescita. In questi anni il Cus Catania ha portato grandi novità nel mondo dello sport, ha aperto le porte degli impianti a tutti garantendo l’attività sportiva a diverse realtà. Un punto di riferimento per tutto lo sport catanese con una serie di iniziative e tante novità che adesso illustrerò meglio nel corso di una conferenza stampa che a breve terrò per spiegare meglio i motivi delle mie dimissioni e fare un bilancio di quello che è stato fatto».

Da lunedì così in casa Cus Catania si cambia con le dimissioni di Luca Di Mauro che fino alle elezioni di un nuovo presidente verranno gestite da un commissario affiancato da due vice. «E’ stato nominato commissario Gigi Mazzone - ci dice il dott. Luca Di Mauro - che fa parte della famiglia del Cus Catania, prima come grande atleta nella scherma e poi come dirigente. Gigi Mazzone sarà affiancato da due vice, Orazio Arancio e Antonio Dima, ma ancora dobbiamo ricevere la comunicazione ufficiale da parte del Cusi».


I tre commissari: Gigi Mazzone, Orazio Arancio e Antonio Dima

Sarà così Gigi Mazzone, ex azzurro di spada, dirigente del Cus Catania e al momento mental coach dell’Italspada di Sandro Cuomo e nella vita medico neuropsichiatra che noi conosciamo per il suo impegno con i ragazzi autistici (autore del libro “Un autistico in famiglia” e con l’Associazione Aita e l’Associazione Lia in prima fila in questo delicato campo), il commissario del Cus Catania, l’uomo che dovrà traghettare questa gloriosa società etnea verso un nuovo corso.

Gigi Mazzone verrà affiancato da due vice, Orazio Arancio, catanese, presidente della Federugby Sicilia e consigliere nazionale del Coni e da Antonio Dima, segretario generale del Cusi.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO