WHATSAPP: 349 88 18 870

La cura Rigoli resuscita l'Akragas batte il Cosenza e vede la salvezza

La cura Rigoli resuscita l'Akragas batte il Cosenza e vede la salvezza

Segna Zibert con un altro assist di Madonia / HIGHLIGHTS

La cura Rigoli resuscita l'Akragas batte il Cosenza e vede la salvezza

Era con tutta evidenza una questione di allenatore. Perché l’Akragas, dopo le dimissioni di Legrottaglie e il ritorno di Pino Rigoli, sembra davvero un’altra squadra.

Seconda vittoria consecutiva (dopo quella di domenica scorsa a Monopoli) e primo successo casalingo, dopo sette sconfitte consecutive, con l’1 a 0 rifilato al Cosenza.

LE PAGELLE BIANCAZZURRE

L’Akragas stavolta è solida, a centrocampo Zibert e Dyulgerov sono due leoni e la difesa, soprattutto con Muscat, non è ballerina e sembra che improvvisamente conosca i movimenti.

Il gol alla fine arriva – al terzo della ripresa - con una bella azione di Zibert che realizza su assist di Madonia, il giocatore fin qui più contestato e che nelle ultime due partite è stato autore di due assist vincenti.

Il Cosenza è stato sì pericoloso, ma ha avuto forse una sola azione vera per segnare, subito dopo il gol di Zibert, ma Vono e Muscat hanno fatto sempre buona guardia.

I biancazzurri dopo questo successo salgono a quota 22 e per la prima volta dopo mesi tornano fuori dalla zona play out: se il campionato fosse finito oggi, l’Akragas avrebbe conquistato la salvezza.

 

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa