home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Akragas, parla il Ds Totò Catania

Akragas, parla il Ds Totò Catania «Una sconfitta dopo sei vittorie ci sta»

E sul mancato rigore: «Gli errori si bilanciano, niente drammi» VIDEO

Akragas, parla il Ds Totò Catania «Una sconfitta dopo sei vittorie ci sta»
Ospite della quarta puntata di "La Sicilia sport Agrigento" è stato il direttore sportivo dell'Akragas Totò Catania che ha parlato dello stato di salute della squadra dopo il primo ko della gestione Rigoli dopo sei vittorie consecutive e della sentenza dell'Appello che ha confermato i tre punti di penalizzazione.
 
"Ci sta - dice - che dopo tante vittorie di fila ci scappi anche una battuta d'arresto. Rimane il rammarico perché contro la Juve Stabia siamo passati in vantaggio ed abbiamo sprecato almeno tre palle gol limpide per chiudere il conto. Se sbagli delle conclusioni facili, per la legge del calcio, prima o poi subisci la beffa. E' quello che è successo a noi".
 
Prima del gol dei campani, l'arbitro però, non ha accordato al Gigante un chiaro calcio di rigore: "Un errore grossolano - continua Catania - ma non è il caso di attaccarsi a queste cose, la settimana precedente contro la Paganese c'era una espulsione del nostro giocatore Salandria, ma per fortuna l'arbitro ha sbagliato ammonendo Dyulgerov. Penso che alla fine torti e favori si bilanciano, rimane il fatto che comunque la classe arbitrale è molto modesta".
 
Per quanto riguarda la sentenza dell'Appello, Catania è molto sincero: "I giudici attuano quello che è il regolamento della giustizia sportiva, bisogna cambiarlo, perché la società non può essere responsabile anche dei propri tifosi".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa