home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

L'Akragas chiude in bellezza Pari (1 a 1) col Benevento

L'Akragas chiude in bellezza Pari (1 a 1) col Benevento

Festa all'Esseneto tra due squadre che avevano già conquistato il proprio obiettivo

L'Akragas chiude in bellezza Pari (1 a 1) col Benevento

Finisce con un pari 1 a 1 contro la neopromossa in serie B Benevento la stagione dell’Akragas in Lega Pro. Per l’Akragas già salvo da una settimana una passerella davanti il proprio pubblico.

Il Benevento – sceso in campo con molte riserve – ha confermato tutto il suo valore e non è un caso che il migliore dei biancazzurri sia stato Maurantonio protagonista di almeno quattro interventi prodigiosi. E’ comunque l’Akragas che va in vantaggio al 40 con un bel calcio di punizione di Urban Zibert. Il vantaggio dura poco perché Angiulli allo scadere del tempo pareggia dopo un errore difensivo dei biancazzurri.

Ripresa che le due squadre giocano a viso aperto, diverse occasioni da una e dell’altra parte, con una traversa del Benevento e un palo dell’Akragas (con Zibert). Alla fine festa e applausi per tutti visto che l’Akragas, dopo l’avvento in panchina di Pino Rigoli, ha giocato un girone di ritorno a ritmo play off.  

A inizio match esposto, a caura della sezione agrigentina di Amnesty International uno striscione per chiedere verità sul caso Regeni, il ragazzo italiano ucciso in Egitto.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa