home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie C, la Leonzio in grande crescita: Fondi al tappeto

La squadra di Diana vince 2 a 0 e vede sempre più da vicino i play off

Serie C, la Leonzio in grande crescita: Fondi al tappeto

Sicula Leonzio – Racing Fondi 2-0

Leonzio ( 4-3-3): Narciso 6; De Rossi 6,5, Camilleri 6, Aquilanti 6,5, Squillace 6; Marano 6,5 ( 70' Davì), Petermann 6 ( 46' D'Angelo 6,5); Gammone 6 ( 70' Russo 6), Lescano 6 ( 88' Gianola s.v),
Bollino 7 ( 88' Foggia s.v). All. Aimo Diana 7.

Fondi ( 3-5-2): Elezaj 7, Galasso 6, Polverini 6 (46' Maldini 6), Ghinassi 6; Paparusso 6, Corticchia 6 ( 54' Corvia 6), De Martino 6 ( 83' Quaini s.v), Vasco 6 ( 83' Addessi s.v), Lazzari 6; Mastropietro 5,5 ( 63' Ciotola 6), Nolè 6. All. Stefano Sanderra 6.

Arbitro: Nicolò Marini di Trieste; assistenti: Salvalaglio di Legnano e Amantea di Milano.

Reti: 51' Bollino, 87' D'Angelo (rig).

Note: 1000 spettatori. Ammoniti: Camilleri ( L), De Rossi (L), Vasco ( F), Paparusso (F), Corner: 9-0. Recupero: 1' e 6'.

Lentini. La Leonzio continua la propria marcia battendo all'Angelino Nobile il Racing Fondi. Una vittoria e 41 punti che lanciano i bianconeri in piena zona play off che si potranno giocare con la massima serenità in questo scorcio finale. Primo tempo tutto di marca bianconera con gli avversari che in rare occasioni lontani dalla propria metà campo. Tante le azioni da rete della squadra di Aimo Diana che ha dovuto far fronte ad un Elezaj, portiere rossoblu in gran forma che ha salvato la propria porta in diverse occasioni.

I lentinesi padroni del campo hanno sfiorato il gol già dopo appena 7' con Marano che ha sfiorato il palo. Al 24' è Bollino a sfiorare il gol ma il tiro viene deviato in corner. Lo stesso Bollino qualche minuto più tardi spreca, a tu per tu con Elazaj. Al 41' ci prova Lescano il cui tiro viene deviato in corner che chiude di fatto la prima frazione di gioco. Nel secondo tempo la Leonzio comincia in avanti e trova subito il gol con Bollino, oggi spina nel fianco degli avversari, che realizza con un pallonetto da applausi.

La formazione di casa continua senza sosta la sua costruzione di gioco, sfiorando in alcune occasioni il raddoppio con D'Angelo dalla distanza. Raddoppio che arriva all'87' grazie ad un calcio di rigore trasformato da D'Angelo procurato da Bollino che chiude la partita.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO