home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie C, l'Akragas è uno strazio: ad Andria arriva la sconfitta numero 24

La squadra di Criaco perde 1 a 0. Ma il divario con gli avversari resta sempre imbarazzante

Serie C, l'Akragas è uno strazio: ad Andria arriva la sconfitta numero 24

FIDELIS ANDRIA - AKRAGAS 1 - 0

FIDELIS ANDRIA: Cilli, Colella, Longo, Piccinini, Lattanzio (dal 57’ Scaringella), Tiritiello, Celli, Abruzzese, Quinto, Taurino (dal 57’ Nadarevic), Lancini. All.: Papagni. A disp.: Maurantonio, Tartaglia, Lobosco, Croce, Cappiello, Esposito, Ippedico, Liguori, Scalera, Turi.

AKRAGAS: Lo Monaco, Caternicchia, Mileto, Zibert (dal 61’ Bramati), Camarà (dal 61’ Minacori), Pastore (all’87’ Canale), Ioio, Danese, Saitta, Navas (dal 61’ Raucci), Moreo (dal 74’ Dammacco). All.: Criaco. A disp.: Vono, Pisani, Giorgio, Canale.

ARBITRO: Gualtieri di Asti (ass.: Lombardi di Castellammare di Stabia e Caso di Nocera Inferiore)

MARCATORI: 27’ Colella

NOTE: angoli 9 a 0; spettaori: 1400. Espulso Celli all’85’.

ANDRIA. Con l’Akragas già retrocessa Criaco sceglie la linea verde: in porta c’è Lo Monaco, in campo anche Caternicchia e Ioio. La vera partita si gioca fuori dal campo con gli iraniani-Godot che da un mese e mezzo dicono di volere rilevare il club ma che ancora non hanno chiuso l’accordo.

L’Andria domina e passa a metà primo tempo con Colella che di testa insacca. In precedenza c’erano state un paio di belle parate di Lo Monaco e una traversa di Longo. Per l’Akragas poco o nulla se si esclude un tiro dal limite di Camarà che Cilli blocca senza difficoltà. Nel secondo tempo un paio di occasioni per l’Andria e una per l’Akragas su calcio di punizione di Dammacco. Ma per l?Akragas è arrivata la 24esima confitta sulle 33 giocate.

AZIONI SALIENTI


Al 18’ l’ex Longo di testa centra la traversa.

Al 27’ Colella raccoglie un pallone spiovente da calcio da fermo e supera Lo Monaco.

Al 29 Camarà tira da fuori area e Cilli blocca in due tempi.

Al 34’ Celli in diagonale impegna Lo Monaco.

Al 52’ Lattanzio che prova a chiudere il match, ma Lo Monaco ci mette una pezza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO