home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

MILANO

Dopo 'no' Uefa Milan pensa a contromosse

Costituito pool di lavoro con Fassone, legali e dirigenti

Dopo 'no' Uefa Milan pensa a contromosse

MILANO, 23 MAG - Dopo il no ricevuto dalla Uefa sul Settlement Agreement, il Milan pensa alle contromosse e costituisce sul tema un pool di lavoro. L'ad Marco Fassone, un team di legali - tra cui gli avvocati Mattia Grassani e Roberto Cappelli - e i dirigenti dell'area finanziaria del club - capitanati dal Cfo Valentina Montanari - hanno infatti iniziato un percorso per studiare il report della Uefa: il Milan aspetta la sentenza per metà giugno ma vuole farsi trovare pronto ad ogni richiesta nel caso in cui la Uefa chiedesse in questo periodo ulteriori informazioni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO