WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Rio: Papa scrive a squadra rifugiati

Bergoglio, che la vostra forza sia grido di pace e fratellanza

Rio: Papa scrive a squadra rifugiati

ROMA, 6 AGO - Il 26 luglio il Papa ha inviato una lettera alla prima squadra di rifugiati alle Olimpiadi. "Cari fratelli - scrive Bergoglio secondo Radio Vaticana - voglio farvi pervenire il mio saluto e il mio desiderio di successo in queste Olimpiadi. Che il coraggio e la forza che portate dentro possano esprimere attraverso i Giochi un grido di fratellanza e di pace. Che, tramite voi, l'umanità comprenda che la pace è possibile, che con la pace tutto si può guadagnare; invece con la guerra tutto si può perdere. Desidero che la vostra testimonianza faccia bene a noi tutti. Prego per voi e vi chiedo di pregare per me". Della squadra di rifugiati fanno parte 10 atleti, 6 uomini e 4 donne, che hanno sfilato al Maracanà con la bandiera con i cerchi olimpici: ci sono due nuotatori siriani, due judoka della Repubblica democratica del Congo e sei corridori da Etiopia e Sud Sudan. Tra loro, la siriana 18enne Yusra Mardini, profuga a Lesbo, che ha salvato decine di persone spingendo a nuoto con la sorella il gommone fino a riva.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa